menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Municipio VIII: ecco chi sono i consulenti esterni

Il Presidente del Municipio, un po’ in controtendenza rispetto allo Statuto di Roma Capitale, presenta 17 figure hanno messo “la loro professionalità al servizio del territorio”

Qualche settimana fa il Segretario Generale di Roma Capitale ha ricordato che i Municipi, stando al nuovo Statuto di Roma Capitale, non possono dotarsi di Consiglieri Delegati. Figura esistente, fino alla precedente consiliatura, oggi risulta soppressa. Ciò detto il Municipio VIII presenterà pubblicamente, presso la Sala Consiliare, tutti i collaboratori esterni dell'Ente di prossimità.

CONSULENTI E STATUTO - Sui collaboratori esterni, il dott. Liborio Iudicello Segretario- Direttore Generale del Comune, ha chiaramente scritto che “lo Statuto, al comma 6 dell’articolo 24, prevede ora che il Sindaco per limitate e particolari esigenze, può affidare a personalità esterne agli organi e all’Amministrazione di Roma Capitale, lo svolgimento, a titolo gratuito, di compiti di collaborazione su temi di interesse della comunità cittadina, delimitandone funzioni e termini”. In verità, andando a leggere lo Statuto, le questione è meno netta di com’è stato fatto intendere.

IL DECENTRAMENTO AMMINISTRATIVO - Nel Capitolo IV dello Statuto, quello relativo al decentramento dei municipi, “all’art. 26 comma 13 lettera b”,  si legge come questa possibilità di nominare consulenti esterni sussista anche a prescindere dal Sindaco . I Municipi infatti, si legge nello Statuto, “possono stipulare contratti di lavoro a tempo determinato, avvalersi di lavoro temporaneo e di collaborazioni esterne ad alto contenuto di professionalità nei limiti e con le modalità stabiliti dalla legge, dai contratti collettivi di lavoro e da deliberazioni della Giunta Capitolina”

CATARCI PRESENTA I CONSULENTI ESTERNI - A prescindere poi dalle delibere della Giunta di Roma Capitale, sul territorio esistono delle collaborazioni più o meno consolidate nel tempo. Ad esse si rivolge oggi il Presidente Catarci, invitandole presso la Sala Consiliare.“Il Municipio Roma VIII negli ultimi anni ha sviluppato sinergie con persone impegnate nei campi dei lavori pubblici, delle scuole, della cultura, del sociale, dei diritti civili, dell’organizzazione amministrativa, dei progetti, ecc., per migliorare l’offerta dei servizi e l’azione politica territoriale. Tali collaborazioni  - ha scritto il Presidente Catarci in una nota - hanno assunto la forma di consulenze a titolo gratuito e senza oneri di alcun tipo per l’Amministrazione.”

COLLABORAZIONI VOLONTARIE - Consulenze gratuite quindi. “Si tratta di docenti universitari, esperti, ricercatori, avvocati. Dall’ideatrice e realizzatrice dello street art district di Roma, che è oggi il quartiere Ostiense, all’allenatore della palestra popolare di Montagnola, dove lo sport si coniuga con il sociale raggiungendo risultati internazionali; dalla rappresentante dell’ambientalismo, impegnata nella tutela e salvaguardia del Parco Archeologico dell’Appia Antica – prosegue nell’elencazione il Minisindaco - al Presidente dell’Associazione Nazionale dell’ANPI per le politiche della memoria; dall’ex Preside del Liceo Socrate all’esperta di indagini demografiche e sociologiche; dalle persone da sempre impegnate nel volontariato e nel sostegno degli ultimi ad esperti nelle attività di partecipazione, creatività ed innovazione. In tutto sono 17, pronti ad apportare il loro contributo al lavoro del Presidente e della Giunta municipale.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento