Garbatella Garbatella / Via Capitan Bavastro

Garbatella: il parco Malocello resta chiuso mentre avanzano incuria e degrado

L'area verde adiacente la Colombo, inaugurata lo scorso autunno, resta chiusa. Nessuno sembra occuparsi della sua manutenzione e così si fanno avanti ditte private che propongono manutenzioni low cost

Sono ormai passati undici mesi dall’inaugurazione del parco dedicato a Lanzarotto Malocello, in zona Garbatella. Ed a distanza di quasi un anno, rimane inspiegabilmente chiuso. Nel frattempo però, poiché ci sembra che l’area utilizzata sia unicamente quella della bocciofila, il resto del parco comincia a ravvisare i segni del tempo. Un paradosso, visto che date sulla sua prossima apertura, non ve ne sono. E tuttavia, s’iniziano ad intravvedere delle sacche di degrado che con il tempo potrebbero peggiorare. Al di là del segnale stradale gettato all’interno dell’area, visibile anche fuori dal cancello inesorabilmente chiuso, abbiamo anche altro da segnalare.

IL PROBLEMA DELLA MANUTENZIONE - L’erba alta, evidentemente in assenza di manutenzione, sta infatti  superando i livelli di guardia, avendo raggiunto in alcuni punti il metro di altezza. Un aspetto non certo rassicurante, per chi si prefigurava, dopo l’inaugurazione dello scorso 19 ottobre, un suo rapido utilizzo. Così invece non è stato, ma c’è chi, in questa situazione, ha ravvisato la possibilità di farne un piccolo business. Sui muri perimetrali del parco, in effetti, sono stati abusivamente affissi dei piccoli manifesti attraverso cui un’ intraprendente ditta di pulizie, propone la pulitura dei giardini, compreso lo sfalcio dell’erba, a prezzi modici. Una nota di colore che fa sorridere, rispetto ad una vicenda da porto delle nebbie, a causa della quale l’allegria tende rapidamente a venir meno.

Garbatella: l'incuria del Parco Malocello

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella: il parco Malocello resta chiuso mentre avanzano incuria e degrado

RomaToday è in caricamento