Garbatella Appio Latino / Via Appia Antica

Appia Antica: all’Hortus Urbis si torna alla pittura delle origini

Nell’ex Cartiera Latina, un laboratorio per riscoprire il piacere di dipingere utilizzando le terre ed ispirandosi alle piante dell’Hortus Urbis, l’orto degli antichi romani

Terra e pittura. Un binomio ancestrale. Dalle caverne sudafricane di Ukhahlamba-Drakensberg, a quelle francesi di Lascaux. Dalle grotte di Altamira, in Spagna, a quelle di Acacus in Libia. La storia dell’uomo è segnata dal desiderio di riuscire a rappresentare ciò che vede, le emozioni che sente, i desideri che prova. E, a qualsiasi latitudine, lo ha cominciato a fare utilizzando le materie prime offerte dalla Madre Terra, i pigmenti naturali.

ARTE E NATURA - Il laboratorio che domenica 6 si svolgerà presso l’Ex Cartiera Latina, rimanda un po’ anche a quest’idea. La riscoperta del rapporto tra arte e natura. Un binomio antichissimo. “ Marrone, arancione, giallo ocra … quante sfumature di colori può avere la nostra terra, la terra su cui crescono le piante e su cui camminiamo.Un tempo, con questa terra si creavano i colori per dipingere, bastava aggiungere un po' d'acqua e poco altro – ricordano gli iscritti all’Associazione Semidicarta - Così hanno fatto tanti grandi artisti, così faranno i bambini durante questo incontro”.

IL LABORATORIO - L’incontro in questione è un laboratorio di 75 minuti, rivolto ai bambini, che “Realizzeranno bellissimi dipinti con le terre, ispirandosi alle piante dell'orto, alle forme delle loro foglie, alla poesia della natura”. L’iniziativa, rientra tra le attività svolte da Hortus Urbis, l'orto antico romano nel Parco dell'Appia Antica. Per potervi partecipare è necessario prenotarsi scrivendo all’indirizzo di posta elettronica di Hortus Urbis, oppure recandosi direttamente sul posto “fino ad esaurimento dei posti”. Il costo del laboratorio, rivolto ai bambini da 4 anni in su, è di 8 euro, con possibilità di sconto per i possessori della Carta Amici del Parco. Un modo diverso di passare la domenica con i proprio figli, alla riscoperta della pittura delle origini, nella splendida cornice del Parco dell’Appia Antica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appia Antica: all’Hortus Urbis si torna alla pittura delle origini

RomaToday è in caricamento