Sabato, 18 Settembre 2021
Garbatella San Paolo / Largo Enea Bortolotti

Marconi: largo Bortolotti è sempre nel degrado

Nonostante la raccolta firme organizzata da Cambiaredavvero, e le reiterate segnalazioni, il Parco Sabin, rimane semirecintato, con cestini e mattonelle divelte, nel degrado di sempre

Erano gli inizi di ottobre quando, per la prima volta, fummo informati delle iniziative per restituire Parco Sabin, dal nome dell’inventore del vaccino Anti Polio, ai residenti di Marconi.

IL DEGRADO DI SEMPRE - Ne seguì una raccolta firme, organizzata dai volontari dell’associazione Cambiaredavvero con la supervisione di Marco De Francesco, responsabile di zona. Ma nonostante le reiterate segnalazioni, spesso avvenute anche a mezzo stampa, la situazione non è granchè cambiata. A seguito del sopralluogo effettuato nel pomeriggio, infatti, abbiamo rilevato tutte le anomalie presenti durante la nostra ultima visita. I bandoni reticolari, sistemati sembrerebbe a casaccio intorno al perimetro del parco, permangono. Ma poiché in più punti non sono presenti, il giardino continua ad essere fruito, almeno nelle ore diurne, dai residenti. In quelle notturne, ci era stato segnalato in autunno, Largo Bortolotti, a causa di un’illuminazione insufficiente, diventa il luogo di ritrovo ed adescamento di alcune prostitute di viale Marconi. Non sappiamo se sia ancora così.

COMPARSI NUOVI CESTINI - Invece, quello che possiamo confermare, è l’assenza delle mattonelle con cui è stato lastricato il parco, in molti punti. De Francesco ci aveva spiegato che, il fondo sconnesso, aveva causato anche un infortunio serio ad una residente. Sta di fatto che, oltre a quelle ormai asportate, ci sono numerose altre mattonelle che sembrano sul punto di staccarsi e che, quindi, sono ancor più pericolose per l’incolumità dei cittadini. Una nota positiva, però, c’è. I cestini in ferro battuto, tutti asportati, sono stati sostituiti. Al loro posto sono comparsi i  classici contenitori per l’immondizia verdi di metallo, con il portacenere laterale. Almeno questa, di novità, va registrata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marconi: largo Bortolotti è sempre nel degrado

RomaToday è in caricamento