rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Garbatella Montagnola / Via Benedetto Croce

Montagnola, Acea: il Municipio VIII prepara le barricate

Contro la proposta della Senatrice Montiana Lanzillotta, Catarci: “Siamo pronti a respingere gli attacchi qualunquisti, liberisti ed antidemocratici”

“Giù le mani da Acea”.  Non poteva essere più eloquente il messaggio con il quale, la Presidenza del Municipio VIII, ha palesato la propria posizione. Dopotutto non è una novità. Nell’era Alemanno, non sono stati pochi i comunicati vergati dal Minisindaco della Montagnola contro l’intenzione di privatizzare l’azienda municipalizzata. Nonostante l’esito schiacciante del recente referendum sulla ri-pubblicizzazione dell’acqua.

NO ALLA PRIVATIZZAZIONE ED AI LICENZIAMENTI - “Dalla stessa cabina di regia che nella seconda metà degli anni novanta produsse la fallimentare svendita della Centrale del Latte  - osserva Andrea Catarci - arriva la proposta di privatizzare ACEA e di prevedere licenziamenti per motivi economici nelle società pubbliche romane. La senatrice montiana Linda Lanzillotta, già Assessora al Comune di Roma con il Sindaco Rutelli, intende fare il bis sulla pelle di Roma e dei romani, incassando l’appoggio di M5S e Lega Nord.”

UN ATTACCO LIBERISTA E ANTIDEMOCRATICO - “Dopo i tentativi dell’ex Sindaco Alemanno – avverte Catarci -  siamo pronti a respingere con la stessa decisione gli attacchi liberisti, antidemocratici e qualunquisti dell’inedita alleanza, che vorrebbe calpestare la volontà espressa da milioni di italiani nei Referendum del 2011.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagnola, Acea: il Municipio VIII prepara le barricate

RomaToday è in caricamento