rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Garbatella Montagnola / Via Benedetto Croce

Montagnola: braccio di ferro sulle assunzioni comunali

Il Minisindaco ricorda la vicenda della mancata assunzione dei precari storici del Comune, cui già in passato “non è stato riconosciuto il lavoro pregresso”

Lavoratori precari e lavoratori vincitori di bando in attesa di stabilizzazione. Con un denominatore comune: entrambe le categorie lavorano per Roma Capitale. In Campidoglio, appena due giorni fa, precari e non si sono ritrovati per manifestare, senza previa autorizzazione, il desiderio di superare le reciproche condizioni. Che hanno genesi differenti.

 

LA VICENDA DEL BANDO - “Prima l’ex Giunta Alemanno ha ingaggiato da Agenzie di Somministrazione Lavoro, tra il 2011 e il 2013,  centinaia di lavoratori e lavoratrici interinali, senza alcuna selezione pubblica – ricorda Andrea Catarci, Presidente del Municipio VIII - Poi li ha formati a spese dell’Amministrazione capitolina attraverso un corso riservato sul SAP - Sistemi, Applicazioni e Prodotti nell'elaborazione dati, nello specifico HR – Human Resource - che ha attribuito loro, nel successivo bando di concorso del maggio 2013, ben 6 punti. Un punteggio così elevato che gli ha permesso di arrivare primi nella graduatoria, scavalcando pure i precari storici di Roma Capitale a cui, al contrario, non è stato adeguatamente riconosciuto il lavoro pregresso.”

UN NATALE DA DIMENTICARE - “Se le ricordano queste vicende gli esponenti del centro destra capitolino? Hanno già ingannato una volta le persone interessate ed ora vogliono fare il bis. Sono proprio i metodi del tutto inappropriati utilizzati dall’ex giunta Alemanno per introdurre il gruppo nell’Amministrazione ad impedire le assunzioni che oggi vengono reclamate ” conclude Andrea Catarci, senza troppi giri di parole. Si preannuncia un Natale difficile anche per questi lavoratori.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagnola: braccio di ferro sulle assunzioni comunali

RomaToday è in caricamento