Garbatella San Paolo / Viale Giustiniano Imperatore

San Paolo: entrano in funzione i cassonetti a scomparsa

I cassonetti a scomparsa in via di Villa di Lucina, dopo quasi due anni di attesa, mercoledì mattina entreranno finalmente in funzione. Tuttavia resta ancora da completare il Programma di Riqualificazione Urbana dell'area

A seguito di innumerevoli sollecitazioni, dopo anni in cui sono rimasti, in bella mostra, avvolti nel loro cellophane e protetti da grate in ferro, i cassonetti a scomparsa in via di Villa di Lucina, entreranno in funzione.

Il Programma di Riqualificazione Urbana. L’area, una traversa di viale Giustiniano Imperatore, era da tempo stata segnalata dall’amministrazione e dai residenti, come un ennesimo esempio di spreco. “Qui si capisce bene cos’è la burocrazia” ci aveva detto il Presidente del Municipio Andrea Catarci, appena pochi giorni fa. In quell’occasione, oltre alla mancata messa in funzione di quei cassonetti, si denunciava anche l’impossibilità di aprire il giardino pubblico attiguo, per l’assenza di approvvigionamento idrico. Problema, quest’ultimo, rimasto insoluto.


Due anni di denunce e di attesa. “Era il 10 luglio 2010 quando il Consorzio concludeva i lavori strutturali e consegnava la struttura all’AMA – ricorda Catarci - ma, grazie alla stessa Azienda pubblica, che pur ne aveva approvato la realizzazione, essi sono rimasti inutilizzati per due anni interi tra lo stupore, l’incredulità e la rabbia del Municipio e della cittadinanza.”
“La surreale coda del Programma di Riqualificazione Urbana di Giustiniano Imperatore è ancora tutt’altro che finita – fa notare il Presidente del Municipio Roma XI-  Salutando l’avvio dei futuribili cassonetti, diventati nel frattempo obsoleti, si sollecita per l’ennesima volta l’apertura  del parcheggio pubblico di 30 posti a livello strada,  del parcheggio dell'area pertinenziale di 20 posti a via Costantino, delle aree verdi intorno ai palazzi di Giustiniano Imperatore e alla Piscina, dei vialetti di collegamento tra via Costantino, Viale Giustiniano Imperatore e via di Villa di Lucina.”


Premiata la lunga attesa. Insomma un insieme di opere, completate da tempo, eppure mai rese fruibili alla cittadinanza. Non sarà tuttavia questo il caso dei "futuribili cassonetti" che, grazie ad un sollevatore elettrico, dopo avervi deposto i rifiuti, si andranno a nascondere placidamente sotto il manto stradale. Dalla mattinata di mercoledì 27 giugno,infatti, entreranno definitivamente in funzione. E quasi ci dispiace non poter più divertirsi con le parole, per raccontare l’epopea di questi raccoglitori di pattume, rimasti in disuso per circa due anni. E se non si potrà più titolare “ricomparsi i cassonetti a scomparsa”, speriamo, al tempo stesso, di non dover commentare scrivendo “la comparsata dei cassonetti a scomparsa”. Poiché, speriamo sinceramente, che questa volta entrino davvero in funzione. Definitivamente.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Paolo: entrano in funzione i cassonetti a scomparsa

RomaToday è in caricamento