rotate-mobile
Garbatella Garbatella / Piazzale XII Ottobre 1492

Al Municipio XI non spettano stanziamenti per cultura manutenzioni e sicurezza stradale

Il Municipio Roma XI,lamentando la totale assenza di fondi per moltissimi settori d’intervento pubblico, torna a chiedere al Comune la restituzione dei soldi ricavati dall’ "operazione Air Terminal"

Cultura, manutenzione del verde, sicurezza stradale, illuminazione elettrica e fognature, hanno un comune denominatore, nel Municipio Roma XI: non sono stati coperti da alcun tipo di finanziamento.

SALTATA LA PREVISIONE - Per questo, oggi il Presidente Andrea Catarci è tornato a chiedere la restituzione del tesoretto ricavato dalla ristrutturazione dell’Air Terminal. Un’operazione “su cui si gioca un’importante partita” ci aveva confessato quest’estate. Una partita che avrebbe permesso di ottemperare ad una serie di operazioni, in primis di manutenzione stradale e scolastica. Per ora, però, lo scenario che si va configurando sembra lontanissimo da quell’ ottimistica previsione.


IL BILANCIO 2012 -“Il Municipio Roma XI con la sua azione ha fatto incassare all’Amministrazione Capitolina un milione e 600 mila euro per opere pubbliche, nell’ambito della nota vicenda dell’apertura di Eataly e della ristrutturazione dell’Air Terminal – ha nuovamente ricordato il Presidente Catarci - Nemmeno un euro di quei fondi, nonostante le promesse fatte, è stato messo  a disposizione dell’Ente Territoriale, per i necessari interventi da effettuare all’Ostiense e nel resto del territorio. Dalla lettura del Bilancio 2012 gli zeri sono una costante per il Municipio Roma XI. Infatti, per le Attività culturali c’è un bello zero, per le  fogne un altro zero, per disinfestazioni e manutenzione del verde un altro zero, per la manutenzione di edifici con massima urgenza zero, per il materiale necessario al funzionamento degli uffici sempre zero, per l’illuminazione pubblica e la sicurezza stradale ancora zero, per l’assistenza e la beneficenza ci sono 580 euro. In totale c’è un’elemosina nella Spesa Corrente, 430 mila euro, e la beffa di 70 mila euro nel Piano Investimenti.”

LA RESTITUZIONE DEI FONDI - Cinquecento mila euro per un Municipio non grandissimo, ma decisamente popolato, sono sembrati del tutto insufficienti al suo amministratore, che infatti conclude il  comunicato scrivendo“Se resta un minimo di decenza e di decoro istituzionale dalla parte del Campidoglio, cosa di cui si dubita fortemente - commenta visibilmente amareggiato Catarci - si affidino le somme già entrate alla Ragioneria Generale al Municipio Roma XI, attraverso l’imminente Assestamento di Bilancio.”
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Municipio XI non spettano stanziamenti per cultura manutenzioni e sicurezza stradale

RomaToday è in caricamento