Venerdì, 30 Luglio 2021
Garbatella San Paolo / Via Giovannipoli

Garbatella: cominciata la sistemazione delle aree verdi

I parchi Pullino e Serafini sono già stati sistemati dal Decoro Urbano. A giorni toccherà all’area verde di Desiderio Nobels. Ed in futuro, il decoro del quartiere, potrebbe venir gestito direttamente dai cittadini

La Garbatella non è un quartiere come tanti altri.  A differenza di molte altre zone popolari, ha custodito gelosamente quello che, a lungo, ne è stato il tratto distintivo. La reciprocità nei rapporti, la genuinità nelle relazioni interpersonali. Peculiarità tanto rare, quanto ambite ed apprezzate. Non è un caso, dunque, che anche i media tradizionali, a più riprese, abbiano indugiato su quei tratti che, nel residente idealtipico della Garbatella, mescolano elementi tradizionali  e moderni di romanità. L’attenzione per il proprio territorio, e la disponibilità a mettervisi al servizio, sono pertanto aspetti complementari, che convivono negli attuali abitanti del quartiere.


L'attenzione al proprio territorio. Per questo, denunciare lo stato di abbandono delle aree verdi e contestualmente dichiararsi disponibili alla loro riqualificazione, sono due comportamenti che procedono  di pari passo in questo territorio. Ma procediamo con ordine. Vi erano, vi sono alcuni parchi alla Garbatella, per i quali a più riprese si è chiesto l’intervento di Roma Capitale. E’ notizia di oggi che, questi lavori di manutenzione, sono finalmente incominciati.

Decoro urbano e aree verdi. “Dopo le innumerevoli sollecitazioni del Municipio Roma XI, seguite dalle giuste proteste e petizioni dei cittadini, arriva finalmente la bonifica dei Parchi Pullino, e Serafini (Via Giovannipoli) e, tra qualche giorno, Desiderio Nobels (davanti all’oratorio locale). Per la pulizia straordinaria, divenuta indispensabile davanti al degrado e abbandono di queste ultime settimane, fatto di rifiuti abbandonati ovunque, cestini stracolmi e maleodoranti e mancate chiusure serali, si ringrazia il Decoro Urbano di Roma Capitale – ammette il  Presidente del Municipio Roma XI che tuttavia, volendo togliersi qualche sassolino, aggiunge - C’è da risolvere un problema di fondo riguardo le tre aree verdi di Garbatella. L’assessorato alle periferie di Ghera ha dimostrato a più riprese la sua incapacità a fornire un decente servizio di manutenzione, arrivando in alcuni frangenti dell’anno all’azzeramento degli interventi. Pertanto,  per le tre piccole oasi verdi della Garbatella, occorre individuare un soggetto istituzionale che, con fondi certi, garantisca decoro, sicurezza e attenzioni”.


Autogestione cittadina. L’ennesimo appello al Comune di metter mano ai finanziamenti necessari e sempre più pingui, per garantire il decoro delle aree verdi.
“Qualora la Giunta Alemanno non sia in grado di risolvere la questione, ammetta l’ennesimo fallimento e consegni i Parchi al Municipio Roma XI unitamente ad un minimo di risorse economiche da destinare agli stessi. In tal caso – conclude Catarci, implicitamente facendo appello alla romanità dei residenti - si procederà ad avviare una qualche forma di autogestione da parte della cittadinanza... ”. Come dire, attingendo ancora una volta alla repertorio popolare “chi fa da sé…”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella: cominciata la sistemazione delle aree verdi

RomaToday è in caricamento