rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Garbatella San Paolo

Ardita San Paolo vs Castel di Sangro: ha vinto la festa

Il club che punta sull’azionariato popolare, in trasferta per il primo Memorial Gasbarro-Antonucci, vince una partita ma ne perde due. Mr. Battelli: “Siamo sulla buona strada”

Buona la prima. Parliamo della prima “trasfertona” dell’Ardita San Paolo, la formazione nata dal desiderio di riportare il calcio alle sue origini. Le partite di “pallone”, come momento di socialità e condivisione, stravincono nettamente rispetto al calcio business cui siamo abituati. E nelle iniziative come quella andata in scena a Castel di Sangro, la vittoria  va letta in chiave De Coubertiniana. Di più. “Ha vinto la festa” ci fanno sapere gli amici dell’Ardita San Paolo, impegnata nel primo Memorial Gasbarro-Antonucci: i due ultras scomparsi, ricordati nel quadrangolare abruzzese.

Sul piano più strettamente tecnico, la formazione giallo nera di mister Battelli, si è aggiudicata la prima partita contro, ma sarebbe meglio dire con, Gli Amici di Giuseppe, per 3-1.  Due sconfitte, anche se di misura, sono invece arrivate contro le altre formazioni partecipanti al torneo. Per Mister Battelli, allenatore dell’Ardita, il bicchiere è mezzo pieno “"Buon test, ma c'è ancora molto lavoro da fare. Siamo sulla buona strada, aldilà delle sconfitte". Ma soprattutto, al di là delle sconfitte e delle vittorie, ha vinto proprio la festa. “Ed il ricordo dei due tifosi scomparsi, la cui memoria è ancora impressa nel cuore dei ragazzi – leggiamo in una nota mandataci dall’Ardita – che ieri hanno preso parte alla manifestazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ardita San Paolo vs Castel di Sangro: ha vinto la festa

RomaToday è in caricamento