Garbatella San Paolo

Garbatella: l’Ardita San Paolo solidarizza con le scuole occupate

La squadra che fa del calcio popolare una ragion d’essere, è al fianco delle scuole occupate. “Siamo convinti che l’utilizzo dell’occupazione come momento aggregativo e formativo riesca a creare una coscienza critica”

L’Ardita San Paolo non è soltanto una squadra di calcio. E lo sta dimostrando ogni volta di più. Il suo obiettivo di riportare il calcio alle origini, infatti, si colora sempre più spesso di iniziative votate alla solidarietà. Ed alla creazione di una comunità cittadina che, evidentemente, si avverte in via di disgregazione.

SOLIDARIETA' ALLE OCCUPAZIONI - In questi giorni, la squadra giallonera, impegnata nella preparazione alla sfida con il Real Torres, non ha lesinato il proprio impegno anche in altri campi. “L’Ardita San Paolo invia la propria solidarietà e a tutti gli studenti dei licei e degli istituti superiori del nostro quartiere e dei quartieri adiacenti di Roma Sud, i quali in questi giorni hanno occupato e tuttora mantengono in occupazione le proprie scuole” leggiamo in un post pubblicato sulla propria pagina facebook.

CULTURA VS. MERCATO - “Siamo convinti che l’utilizzo dell’occupazione come momento aggregativo e formativo riesca a creare quel tipo di coscienza critica propria della didattica alternativa. La scuola è un organismo deputato a creare cultura  - spiega Ardita - e la cultura, come invece molti vorrebbero, non può e non deve essere soggetta alle leggi di mercato”. Un mercato contro  le cui derive,  da tempo, i giocatori ed i tanti supporter dell’Ardita hanno stanno ingaggiando la propria battaglia culturale.

MERCATO SPORT E CULTURA - “In un sistema dove il mercato è tutto, e tutto in ragione di esso viene assoggettato – leggiamo ancora nel post - sono necessari atti di questo tipo per affermare i propri principi. Gli stessi principi alla base dello sport e del calcio popolare, del quale conosciamo perfettamente gli infidi meccanismi economici e produttivi che oggi lo governano.  Per queste ragioni diamo il pieno appoggio e la nostra disponibilità alle scuole occupate  e forti del vostro sostegno, speriamo un giorno di poter strappare al mercato lo sport e la cultura, pilastri sociali del nostro avvenire. L’Ardita San Paolo con gli studenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella: l’Ardita San Paolo solidarizza con le scuole occupate

RomaToday è in caricamento