rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Ardeatino Garbatella / Via Nicolo Odero

Lavori al Parco di Tor Marancia, Caudo: "Sarà presto fruibile per i cittadini"

Tanti residenti per ascoltare il progetto di riqualificazione del parco pubblico più grande di Roma. Caudo "Vogliamo procedere rapidamente anche per far dimenticare gli aspetti negativi dell'operazione"

L'ex Urban Center di via Odero, oggi  era pieno all’inverosimile. Segno evidente che i residenti del Muncipio VIII ex XI, sono davvero molto legati al Parco dell’Appia Antica. Come anticipato, infatti, l’assemblea pubblica convocata dal Presidente Catarci, ha voluto riaprire il discorso sulla riqualificazione di una parte consistente del verde municipale: la tenuta di Tor Marancia.

UN'OPERAZIONE COSTATA SANGUE - “Non è casuale l’avvio dei lavori di riqualificazione su Tor Marancia” ha subito precisato l’Assessore Capitolino alla Trasformazione Urbana Giovanni Caudo, che ha preso la parola dopo l’intervento del Presidente municipale. “E non è casuale, perché è un’operazione costata sangue a questa città. Di conseguenza – ha proseguito Caudo –abbiamo pensato di dover portare a termine ciò che di buono c’era, in quell’operazione. L’idea di aprire un laboratorio, attraverso un presidio partecipativo assolutamente aperto, è sicuramente apprezzabile e l’Assessorato è disponibile ad intavolare una collaborazione, in tal senso ”.

LA PARTECIPAZIONE - E sulla partecipazione ha puntato molto anche il neo assessore all’Ambiente Emiliano Antonetti (PD) “Si tratta di un progetto molto complesso, che consentirà alla popolazione di usufruire del parco più grande di Roma, in cui insisteranno aree agricole ed aree a verde pubblico. Anche per gestire questa complessità, io voglio ricordare che le porte del mio ufficio saranno sempre aperte per raccogliere le idee e le proposte dei residenti”.

L'AVVIO DEI LAVORI - E per quanto riguarda i lavori da avviare, spiegati con dovizia di particolari attraverso una serie di slide non sempre chiarissime, l’Assessore Caudo ha tenuto a precisare che “cominceremo con le aree adiacenti, per fare iniziare la fruizione del parco ai cittadini, accorciando in tal modo i tempi. Vogliamo fare in modo che gli aspetti negativi dell’operazione che ha portato alla nascita del parco – conclude il suo intervento Caudo – siano presto dimenticati”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori al Parco di Tor Marancia, Caudo: "Sarà presto fruibile per i cittadini"

RomaToday è in caricamento