GarbatellaToday

Studentessa stuprata a Tor Carbone: c'è l'identikit dello stupratore

Si tratterebbe quasi sicuramente di un romano tra i 30 e i 40 anni. Molte le analogie con l'episodio della Bufalotta, ma al momento nessuna certezza. Intanto scoppia la polemica. Ciocchetti (Udc): “Roma violentata dall'insicurezza”

Alto un metro e 75, tra i 30 e i 40 anni e con un forte accento romano. C'è un identikit dell'uomo che ha stuprato la studentessa di 21 anni nel suo garage di via Sommer a Tor Carbone. A fornirli la ragazza che ha raccontato di essere stata colta di sorpresa dall'uomo che le ha chiuso la bocca con del nastro isolante prima di abusare di lei. Abusi sessuali, ma non percosse e soprattutto nessuna rapina.

Molti i punti di contatto con lo stupro del 5 giugno alla Bufalotta: il passamontagna, il nastro isolante, il quartiere periferico, l'ora tarda, il garage sotto casa. Per avere la certezza che si tratti dello stesso stupratore bisognerà attendere gli esiti dell'esame del Dna. Infatti sullo scotch l'uomo potrebbe aver lasciato tracce che se coincidenti con quelle già raccolte alla Bufalotta, lascerebbero pochi dubbi sulla serialità.

IL SINDACO
A parlare di stupratore seriale è il Sindaco Alemanno: “La similitudine con il precedente caso della Bufalotta ci indica che a Roma potrebbe essere in azione uno stupratore seriale che si apposta nei garage e aggredisce ragazze indifese. Mi auguro che la magistratura metta gli inquirenti in condizioni di poter attuare tutte le azioni investigative necessarie a un indagine così specifica e delicata. E' necessario assicurare alla giustizia questo pericoloso criminale nel più breve tempo possibile senza che possa mettere in pericolo l'incolumità di altre donne".

ATTACCHI CONTRO ALEMANNO
Contro il Sindaco di Roma però si scagliano le critiche dell'opposizione che parla di emergenza sicurezza. Luciano Ciocchetti dell'Udc è durissimo: “Mentre si sbandiera orgogliosi, con “spot”, una legge sulla sicurezza prepotente, pronta alle ronde e incapace di potenziare le forze dell'ordine; la capitale d'Italia è palcoscenico di un nuovo stupro. Roma ancora una volta è stata violentata dall'insicurezza”.

Durissimo anche il segretario cittadino del Pd, Riccardo Milana: “Siamo allo stesso punto dell'inizio dell'anno: si sono verificati  gravissimi episodi di violenza, soprattutto sulle donne, episodi che Alemanno in questi mesi ha affrontato con vaghe promesse, rimaste purtroppo come sempre disattese".

"Soltanto nelle ultime ore”, spiega il senatore Milana, “ci sono stati due stupri: l'ultimo a Tor Carbone su una studentessa, con le stesse agghiaccianti modalità di quello della Bufalotta. Stamattina, poi, scene da far west a Pietralata con una rapina mano armata e sparatorie in mezzo alla gente". "Una escalation molto preoccupante per la Capitale. Che si sviluppa” - prosegue l'esponente del PD, “nell'assordante silenzio del sindaco, che in queste ore si è azzardato addirittura a proporre Roma come città- modello per le ronde".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento