menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dalla pagina facebook di Andrea Catarci

Dalla pagina facebook di Andrea Catarci

La Street Art riparte da Tor Marancia: entro febbraio realizzato un villaggio artistico

Prosegue la collaborazione tra il Municipio VIII e gli artisti dell'Associazione 999Contemporary. Entro gennaio previsti complessivamente 18 interventi a Tor Marancia, oltre a quelli appena incominciati

Sono ripresi i grandi murales realizzati dagli Street artist a Tor Marancia. In via Annio Felice, nel cuore del popolare quartiere, un altro palazzo dell’ATER ha incominciato a cambiare colore. Ospitando un immenso disegno, ancora in fase di realizzazione. A quest’opera poi, ne seguiranno altre 16.
I LOTTI DI TOR MARANCIA - “Si riparte con la Street Art, grazie alla collaborazione consolidata tra il Municipio e l'Associazione 999 Contemporary” annuncia il Presidente Catarci. “Si riprende da dove si era interrotto, dai lotti di Tormarancia: sono partiti i lavori, con Diamond e Baudeloque, per le prime due facciate delle 18 totali che tra gennaio e febbraio daranno vita al villaggio artistico di Tormarancia, riqualificando gli edifici di edilizia popolare a costi zero per le amministrazioni, con opere d'arte realizzate da artisti famosi insieme a giovani volenterosi e spesso talentuosi”.

GLI ARTISTI SONO I RESIDENTI - C’è una novità importante, in questa nuova ondata di interventi realizzati nel territorio.  “La ciliegina sulla torta di  questo progetto – fa sapere il Minisindaco - è il battesimo ufficiale dell'Associazione composta di ragazzi del quartiere, che prendono parte alle attività e poi si prenderanno cura dei lavori”. Insomma, sta per nascere un altro Street Art district nel Municipio VIII.

LA STREET ART NEL MUNICIPIO - Dopo Ostiense , che detiene il record cittadino di murales realizzati grazie alla felice sinergia con l’Associazione 999Contemporary, è stata la volta della Garbatella.  Anche nello storico quartiere romano, la Street art si è fatta apprezzare, con un enorme murale di Sten e Lex, specializzati nell’arte dello stencil. Anche in quel caso, si era trattato di un palazzo ATER riqualificato a costo zero sia per l’azienda che per l’Amministrazione. Altro quartiere interessato dal fenomeno è stato Roma 70 dove, grazie allo straordinario lavoro di un artista sardo, è stata completamente ridisegnata un’intera scuola media.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento