Giovedì, 28 Ottobre 2021
Ardeatino Garbatella / Via Giacomo Trevis

Navigatori, le auto sfrecciano a tutta velocità: davanti al nido servono le strisce pedonali

Chiesto un intervento per mettere in sicurezza via Trevis, una strada nella zona di piazza Navigatori. Giannocco (PLI): "Avevamo chiesto dei dissuasori di velocità. Non è stato possibile ottenerli. Speriamo almeno vengano fatte le strisce pedonali"

C’era una volta un quartiere tranquillo. L’Ardeatino. Ed anche un asilo nido, che ancora oggi è lì presente. Si trova in via Trevis e si chiama proprio “C’era una volta”. Come nel più classico incipit delle fiabe. Soltanto che di fiabesco, la strada, non ha nulla. Con le auto che sfrecciano davanti l'ingresso dell'asilo, la favola rischia infatti di tramutarsi in un incubo.

La preoccupazione dei genitori

“C’è bisogno di realizzare delle strisce pedonali in via Trevis – avverte Massimiliano Giannocco (PLI) – abbiamo ricevuto delle segnalazioni da parte dei genitori ma anche di semplici residenti della zona, che quando attraversano quella strada sono in apprensione”. Le auto, forse approfittando del rettilineo e di una segnaletica stradale che forse “c’era una volta”, ma oggi è del tutto cancellata, viaggiano a velocità sostenuta.

“Nella strada c’è un asilo nido ed una farmacia. La proposta che abbiamo fatto, con il progetto Decoro Liberale – spiega Giannocco – è quella di realizzare delle pedane salvagente in prossimità delle strisce pedonali. La soluzione ottimale sarebbero dei dissuasori di velocità, però ci è stato detto che non possono essere installati”. Niente dossi lungo la strada. “Però le strisce davanti all’asilo nido ed alla farmacia possono essere disegnate – incalza Giannocco – ciò consentirebbe alle famiglie del posto di attraversare la strada in tranquillità senza essere investiti dagli automobilisti indisciplinati”.

Un compito per la Sindaca

La richiesta, come Romatoday ha avuto modo di leggere, era già stata inoltrata all’ex presidente Paolo Pace. A fine marzo, dunque giorni prima delle sue dimissioni. La palla passa dunque all'attuael gestione commissariale del Municipio. E quindi alla Sindaca Raggi che, con un paio di attraversamenti pedonali, potrebbe facilmente archiviare la questione.

Navitatori, c'è una strada da mettere in sicurezza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Navigatori, le auto sfrecciano a tutta velocità: davanti al nido servono le strisce pedonali

RomaToday è in caricamento