GarbatellaToday

Rifiuti a San Paolo: “In un anno vanificato tutto il lavoro sulla differenziata”

Cassonetti debordanti e rifiuti in strada durante il w.e. Rimossi nella mattinata di lunedì, rimangono cattivi odori e situazioni di degrado. Ma anche la sensazione che "i disservizi di AMA sono all'ordine del giorno"

I rifiuti ed i cassonetti debordanti, hanno fatto bella mostra di sé a San Paolo durante tutto l’ultimo fine settimana. Torna dunque a ripresentarsi nel territorio municipale, il problema dei disservizi di AMA, in altre occasioni pubblicamente denunciato anche dall’Ente di prossimità. Questa volta la segnalazione arriva dalla sponda di Fratelli d’Italia. “In via Chiabrera ed in via Leonardo Da Vinci domenica i cassonetti si presentavano stracolmi di rifiuti molti dei quali si sono riversati anche sui marciapiedi. Numerose sono state le segnalazioni dei cittadini residenti costretti ormai a vivere in un disagio inaccettabile”facevano presente, attraverso una nota, il Capogruppo Municipale Glauco Rosati, il portavoce della costituente locale Fabio Roscani e l’ex Consigliere Capitolino Andrea de Priamo.

VANIFICATO IL PRECEDENTE LAVORO - La presenza di tanti rifiuti non raccolti, non costituisce soltanto un fenomeno occasionale. “ Questa è la goccia che fa traboccare il vaso, in un Municipio che già versava in una preoccupante situazione di degrado e che oggi si trova ad affrontare una vera e propria emergenza rifiuti. Auspichiamo che la situazione venga riportata al più presto alla normalità e che i cittadini non debbano più assistere a scene come quella di oggi - scrivevano Rosati Roscani e De Priamo domenica scorsa, osservando come- in poco più di un anno, il Sindaco Marino ha vanificato tutto il capillare lavoro svolto dalla precedente amministrazione per la raccolta differenziata, gettando Roma in un totale stato di abbandono e degrado. I disservizi Ama – concludeva poi De Priamo, portavoce della Costituente romana FdI-An – sono ormai all'ordine del giorno e i cittadini romani sono esasperati”.

RESTA IL DEGRADO - Fortunatamente l’agognata “normalità” è stata restituita al quartiere nella mattinata di lunedì.  “Dopo le centinaia di segnalazioni dei cittadini residenti e la denuncia di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, questa mattina sono stati svuotati buona parte dei cassonetti AMA – ci aggiornano Rosati e Roscani -  Rimangono però riversate sui marciapiedi in diversi punti dei nostri quartieri molti rifiuti accumulati in questi ultimi giorni di disservizi con annessi cattivi odori e situazioni di degrado urbano”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento