rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Ardeatino Tor Marancia / Viale Tor Marancia

Tor Marancia, ATER e Street Art: il Municipio VIII mette tutti d’accordo

La Street art approda a Tor Marancia, grazie ad una convenzione firmata tra l’ATER ed il Municipio VIII. Catarci: “Ora l’arte è formalmente uno strumento stabile di riqualificazione urbana”

La Street art mania attraversa la Colombo. Ed approda a Tor Marancia grazie ad un’operazione che avrà conseguenze su tutto il territorio municipale.Gli artisti scoperti, o per meglio dire lanciati dall’Associazione 999Contemporary, avranno infatti sempre più aree da riqualificare. Come sempre in questi casi, a costo zero per l’amministrazione.

IL PROTOCOLLO D'INTESA - La novità di queste ore è la firma di un “protocollo d’intesa sottoscritto dall’Ater del comune di Roma, dal Municipio VIII di Roma Capitale e dall’Associazione culturale 999 Contemporary che darà “avvio alla realizzazione di un grande murales che occuperà tutta la superficie dello stabile ATER situato in via di Tor Marancia, 63-79 e la cui ultimazione è prevista entro una settimana” leggiamo in una nota diramata dall’Azienda Territoriale di Edilizia Residenziale. “Siamo convinti  che l’arte urbana sia uno strumento efficacissimo per dare valore culturale agli interventi di rigenerazione degli edifici e degli spazi pubblici – ha osservato il commissario straordinario Ater  Daniel Modigliani  - anche per la funzione di forte coesione sociale che si crea attraverso il coinvolgimento dei cittadini in questi progetti”. UN progetto che prende corpo “grazie alla collaborazione con il presidente Catarci e l’Associazione 999”.

LA RIQUALIFICAZIONE DEGLI IMMOBILI ATER - Una sinergia fortemente voluta dal Presidente del Municipio VIII che da tempo sta scommettendo sulla Street Art e che è stato promotore di un protocollo d’intesa siglato con ATER Roma e l’Associazione 999Contemporary. “In questo modo l’arte, nel Municipio Roma VIII, diviene strumento stabile di riqualificazione urbana – premette Catarci che chiarische -  Attraverso opere murali di artisti internazionali si procede alla riqualificazione degli edifici ' edilizia popolare, presenti nel nostro territorio. Si inizia subito con le facciate di un condominio su viale di Tor Marancia e si prosegue con altri interventi nello stesso quartiere, dopo le tante realizzazioni già in mostra a Ostiense, Roma 70, San Paolo e Garbatella. Per le riqualificazioni urbane le due Amministrazioni pubbliche non avranno oneri economici da sostenere, grazie all’azione volontaria dell’Associazione 999Contemporary che si ringrazia sentitamente”.

IL FESTIVAL ED IL TERRITORIO  - L’opera prevista a Tor Marancia, dovrebbe consistere in due grossi animali, un soggetto preferito a quello di due lottatori. Sarà eseguita da JAZ  “un artista argentino di fama internazionale, che potrà iniziare il suo lavoro  proprio grazie alla stipula della convenzione 999 Contemporary, Ater e Municipio” spiega Francesca Mezzano, che presiede l’associazione. Un altro progetto di rigenerazione urbana da appuntare all’occhiello del Festival di street “Avanguardie Urbane” che ha trovato, nel territorio municipale, un'immensa galleria a cielo aperto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Marancia, ATER e Street Art: il Municipio VIII mette tutti d’accordo

RomaToday è in caricamento