GarbatellaToday

Pace rompe con Millennium e Brigata Garbatella: tolta la stanza al Polo di protezione civile

Il Presidente del Municipio VIII ha chiesto alle due associazioni di protezione civile Brigata Garbatella e Millennium di lasciare la sede municipale. Pace: "Era scaduta la convenzione". Dietro alla spiegazione formale, fioccano però le accuse

Ha suscitato clamore la decisione assunta dal Presidente del Municipio VIII di riappropriarsi della stanza assegnata a due associazioni di protezione civile.  La decisione di “sfrattare” Brigata Garbatella e Millennium dalla loro sede, ha suscitato molte critiche. A cui però ha risposto il Presidente Paolo Pace, spiegando che  “non si tratta di sfatto, essendo invece scaduta la convenzione precedentemente sottoscritta”. Una decisione maturata nelle ultime settimane, per comprendere la quale conviene far un passo indietro. Almeno di un mese e mezzo.

LA VICENDA - Ad inizio agosto, le due storiche associazioni di protezione civile dell’VIII Municipio, avevano ricevuto una richiesta dal Minisindaco. A Millennium e Brigata Garbatella veniva cioè domandato  “in aggiunta alle attività peculiari alle vostre associazioni” se ce ne fossero state altre che “potreste fornire al Municipio”. Per essere più chiaro, il Presidente Pace forniva degli esempi. Alle due associazioni veniva cioè richiesta la disponibilità ad affettuare  “la sorveglianza durante l’ingresso e  l’uscita delle scolaresche dalle scuole”; un’“attività di supporto della Polizia Locale durante le operazioni di sgomberi e sequestri”; “ la chiusura serale e riapertura dei parchi e giardini pubblici”.

LE ATTIVITA' ED I TERREMOTI - “Non sono attività che svolge la protezione civile e dispiace che un Presidente del Municipio queste cose non le sappia – osserva Cristiano Bartolomei, storico presidente della Brigata Garbatella – noi ci occupiamo di soccorrere le persone in difficoltà o di assistere la popolazione nelle situazioni di emergenza, come sta accadendo oggi a Sommati, in zona Amatrice, dove stiamo coordinando un campo in cui sono presenti 70 persone. Questo è quello che facciamo – ha ricordato Bartolomei – e lo facciamo senza remunerazione. Dispiace invece che Pace, sulla sua bacheca Facebook,  scriva il contrario. Tra l’altro noi, ad Amatrice come a L'Aquila,  non abbiamo chiesto neppure dei rimborsi spese” sottolinea il Presidente della Brigata Garbatella.L’amarezza che trapela dalle parole di Cristiano Bartolomei, lascia supporre che le relazioni tra l’ente di prossimità e le due realtà facenti parte del polo di portezione vicile muncipale, siano ormai arrivate al capolinea.

POLITICA E ASSOCIAZIONISMO - Sulla vicenda che ha portato al logorarsi dei rapporti, è giusto ascoltare anche il punto di vista del Presidente Pace.  “Ci sono varie considerazioni da fare. Intanto non si capisce perché la convenzione sia stata sottoscritta solo con queste due associazioni e non anche con GSS ed ANEP, le altre realtà di protezione civile presenti nel territorio. Peraltro – ribadisce più volte il Minisindaco nel corso dell'intervista telefonica – dovrebbero avere tutte l’obbligo di essere apartitiche ed apolitiche. Invece io ho visto foto di Millennium che supportava la manifestazione della candidata democratica Anna Rita Marocchi. Era la chiusura della campagna elettorale e l'iniziativa si svolse a piazza Sauli" circostanzia l'episodio il Presidente Pace.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL CHIARIMENTO - “Per quanto riguarda le altre attività che erano elencate nelle lettera – osserva ancora Pace –  e per le quali io avevo sondato la disponibilità, va chiarito che io mi stavo rivolgendo a Millennium e Brigata Garbatella in quanto associazioni di volontariato. E lo facevo dopo aver guardato il loro statuto. Dunque se leggo che si occupano di tutela ambientale, per me è lecito domandare se possono pulire parchi, come in effetti Brigata Garbatella ha fatto in passato. Oppure se possono aprire e chiuderne i cancelli. Non mi torna quindi il discorso secondo cui, prima potessero dedicarsi ad alcune di queste attività ed oggi no. Comunque  ho intenzione di mettere a bando la sala di via Benedetto Croce. Inoltre – conclude Pace – chiederò a Millennium per quale motivo l’ex Dazio, che mi risulta sia stato loro assegnato in custodia, è oggetto d’incuria e di recenti occupazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento