Martedì, 15 Giugno 2021
Ardeatino Montagnola / Via Benedetto Croce, 50

Montagnola, a bando la sede della protezione civile. Volontari delusi: "Lo abbiamo letto su un sito"

Le associazioni di protezione civile erano lì dal 2012

Il polo di protezione civile del Municipio VIII è nuovamente finito sotto esame. Per conservare la sede di via Benedetto Croce, le associazioni lì presenti dovranno vincere un bando. Si torna così indietro di un anno, all'epoca in cui il minisindaco Paolo Pace decise di mettere a gara i 20mq dell'ex casa del custode. Quella che, dal 2012, è la sede i Brigata Garbatella e Millennium.

Notizia appresa sul web

"Sono molto amareggiato – confida Cristiano Bartolomei, presidente di Brigata Garbatella – dopo 5 anni di volontariato nel territorio, lo abbiamo saputo leggendo l'avviso sul sito del Comune. E pensare che meno di tre settimane fa avevo incontrato la Sindaca. Due ore in cui avevamo affrontato anche il tema delle sedi da destinare alla protezione civile. Se questo è il risultato, non so più a cosa pensare. Ma di certo – confessa Bartolomei – chi ha scritto questo bando non sa nemmeno di cosa ci occupiamo".

Facchinaggio e apertura dei parchi

Regna la delusione nelle parole dello storico presidente di Brigata Garbatella. "Nell'avviso publico viene chiesto di mettersi a disposizione delle forze dell'ordine e dei vigili del fuoco. Non solo. Si attribuiscono punti in base alla disponibilità a fare traslochi, a chiudere ed aprire i parchi pubblici ,a controllare l'uscita dalle scuole. Sono attività che la protezione civile, da regolamento, neppure può fare: Pensavamo fosse ormai chiaro, ma ancora non lo è. Siamo basiti".

Il precedente

Nel corso del 2016, le due associazioni che hanno ottenuto la concessione dell'ex casa del custode del Municipio VIII, avevano affrontato un analogo problema. All'epoca alla presidenza dell'Ente di prossimità c'era Paolo Pace. L'allora presidente, dopo un lungo braccio di ferro, decise di lasciare la sede a Brigata Garbatella e Millennium. "Pace comprese qual era la nostra mission e quindi, nelle more dell'espletamento del bando o di una successiva assegnazione, ci lasciò a presidio della struttura". Da allora i problemi sembravano risolti. Fino alla recente comunicazione. 

Il curriculum associativo e le risorse per il territorio

Nel corso dei cinque anni di volontariato nel territorio, le due associazioni hanno partecipato a decine di iniziative. "Siamo intervenuti in cinque terremoti, in 10 emergenze nazionali. Abbiamo spento 50 incendi e collaborato assiduamente con la Regione". Per quanto riguada il municipio, il curriculum di Brigata Garbatella non è da meno. "Siamo stati a disposizione per l'emergenza neve, per le formazioni sui rischi idrogeologici, per gli incendi. Abbiamo prestato assistenza socio sanitaria durante l'occupazione di questo stesso Municipio. Comunque – conclude Bartolomei – se il bando resta questo, noi non parteciperemo". Sommando le due associazioni, significa rinunciare a 60 volontari ed almeno una mezza dozzina di automezzi. Risorse difficili da sostituire, a livello locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagnola, a bando la sede della protezione civile. Volontari delusi: "Lo abbiamo letto su un sito"

RomaToday è in caricamento