GarbatellaToday

Il Che Guevara appoggia la causa del giovane americano che ha svelato l'esistenza di PRISM

Per evitare che sia estradato in USA, dove lo attende una condanna esemplare, AVAAZ ha organizzato una petizione, già sottoscritta da oltre 1mln e 100mila persone

Certe volte sembra quasi che la realtà superi la fantasia. O addirittura che riesca ad assecondarne i suoi più inconfessati desideri. Nell’era dell’informazione, per dirla con Manuel Castells, accade quindi che un fortunato romanzo di George Orwell, divenuto un reality di successo, abbia anche ispirato un modello voyeuristico, traducendolo in pratica.

Da qualche giorno, grazie alla “delazione”del giovane statunitense Edward Snowden, ora rifugiatosi ad Hong Kong, abbiamo appreso dell’esistenza di PRISM. Si tratterebbe, in sostanza, di un sistema di intelligence che gli Stati Uniti avrebbero deciso di adoperare, per “spiare” conversazioni private, registrate su alcuni giganti dell’informatica. Chat ed email di cittadini stranieri, quindi, sarebbero state prese in visione, secondo quanto uscito su Washington Post e Guardian, violando la privacy di milioni di utenti non statunitensi.

Per sostenere la causa di Snowden, ora braccato, è stata attivata una raccolta firme su AVAAZ. “Una mobilitazione globale potrebbe salvarlo dall'estradizione negli USA, e incoraggiare altri paesi a dargli asilo” ci spiega Luca Fontana, segretario del Circolo Che Guevara della Montagnola, che ha già sottoscritto la causa. Ad ora, oltre un milione e 100 mila cittadini di tutto il pianeta hanno messo la firma, come Fontana, per scongiurare la possibilità che il 29enne statunitense sia estradato. L’obiettivo fissato è di raggiungere rapidamente 1milione e 250mila sottoscrizioni. Si può fare. E molti lo stanno già facendo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento