menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Caduti della Montagnola, il Municipio si compatta: “Serve una rotatoria”

L’opera è stata chiesta all’incrocio con viale Pico della Mirandola: “E’ uno snodo importante teatro di troppi incidenti”

I semafori non bastano. Per mettere in sicurezza la principale arteria stradale della Montagnola, serve un intervento più incisivo, strutturale. Per il Municipio VIII occorre realizzare una rotatoria.

Un incrocio pericoloso

“All’incrocio con viale Pico della Mirandola e piazza Caduti per la Montagnola, c’è un’intersezione stradale troppo pericolosa – ha spiegato Simone Foglio il consigliere leghista che ha presentato la proposta in Municipio – parliamo di una strada molto trafficata che, negli anni, è stata teatro di incidenti. Alcuni purtroppo anche mortali”. Da qui la richiesta di intervento.

La segnaletica ignorata

La pericolosità della strada era stata segnalata dal Comitato di Quartiere. “Venendo da viale Pico della Mirandola, in direzione via Acri – ha spiegato Paolo Colombini, presidente del CdQ Montagnola – è vietato girare a sinistra. La segnaletica è chiara quel tipo di svolta è consentita solo alle linee di trasporto pubblico”. Tuttavia ci sono automobilisti che, ignorando il segnale, commettono un’infrazione che è stata causa anche di sinistri.

La ricerca di soluzioni

“Noi abbiamo chiesto al Municipio, di concerto con la Polizia Locale, di trovare una soluzione agli incidenti che si verificano lì”. La rotatoria potrebbe essere una soluzione, anche se va valutata in relazione al passaggio dei mezzi di trasporto pubblico.  “Bisognerebbe mettere in campo, in quel quadrante una serie di misure volte a limitare la velocità, mettendo anche in sicurezza gli attraversamenti pedonali”. Il documento, votato dal Municipio all’unanimità, ha il merito di porre la questione all’attenzione della Giunta e della Polizia locale. L’esigenza è chiara. Quel tratto di strada va messo in sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento