Ardeatino Ardeatino

Appia Antica: tra alberi malati e panchine rotte Parco Scott diventa osservato speciale

Rami pericolanti, panchine rotte, percorsi inagibili. L'area verde dell'Ardeatino, molto frequentata da bambini e proprietari di cani, è ridotta male. Bonaccorsi: "Ma perchè si deve intervenire sempre dopo?"

L'area verde che sorge dietro al quadrante Ardeatino, attraverso la quale è possibile raggiungere l'Appia Antica e l'ex Cartiera Latina, ha bisogno di maggiore attenzione. Parco Scott è infatti un luogo molto frequentato, anche in funzione di una vivace comunità di "canari", che lì trovano un'area dedicata ai loro fedeli amici a quattro zampe. E' apprezzata anche dalle famiglie, che possono usufruire di un parco giochi attrezzato.

IL SOPRALLUOGO - Il degrado però, rappresenta più di un'insidia per Parco Scott. Ne è convinta la Consigliera municipale del Gruppo Misto Alessandra Bonaccorsi.  "Sono andata insieme a Paola Rosati, a fare un giro per l'area verde, per verificarne le condizioni. Sono pietose. Ci sono panchine vandalizzate che lì rimangono, poichè forse non è ancora chiaro che il degrado attira altri vandali. Per non parlare degli alberi, alcuni dei quali sono malati ed andrebbero urgentemente manutenuti".

ALBERI DA POTARE - All'epoca del sopralluogo, svoltosi a fine agosto, la Consigliera ha notato la presenza di un grosso ramo pericolante. "Adesso è caduto – ci spiega – però se non si interviene per tempo con la potature e le necessarie cure, ce ne saranno altri nelle stesse condizioni. Vogliamo accorgercene  quando arrivano i temporali? Perchè bisogna sempra aspettare una tragedia per fare le cose?" Durante il Giubileo, questo sarà uno dei nostri biglietti da visita, dal momento che l'Appia Antica sarà parzialmente chiusa. Vogliamo intervenire prima?".

UN PERCORSO A OSTACOLI - Il reportage fotografico, evidenzia anche altre criticità. "L'itinerario che va da Parco Scott all' Appia Antica, viene percorso ogni giorno da turisti e cittadini, che devono affrontare percorsi evitando di rompersi una gamba. Ci sono dei punti molto pericolosi per la deambulazione è impossibile andare in bicicletta, vista la pericolosità delle discese devastate dalle piogge e dalla mancanza di manutenzione. Inoltre abbiamo visto che le indicazioni sono vandalizzate, inesistenti e talvota direi anche poco comprensibili". C'è però anche un aspetto positivo. "Nel parco ci sono anche due aree per bambini. Mi è sembrato che fossero entrambe in condizioni decenti, anche se mi segnalano che talvolta sono invase dagli insetti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appia Antica: tra alberi malati e panchine rotte Parco Scott diventa osservato speciale

RomaToday è in caricamento