menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Villa dei Quintili nel parco dell'Appia Antica

La Villa dei Quintili nel parco dell'Appia Antica

Parco Appia Antica, il Municipio VIII fa sul serio: "La nostra proposta non è una boutade"

Il Municipio VIII difende l'idea di unificare i confini del parco regionale all'interno del suo territorio: "E' una proposta che guarda al futuro"

Ridefinire i confini del parco dell’Appia Antica, unificandoli sotto la regia dell’VIII Municipio. La proposta avanzata dal presidente Ciaccheri, nonostante le critiche ricevute, “non era una boutade”.

Perchè unificare sotto un solo municipio

“E’ un’idea che guarda al futuro della città, nell’ottica di una decentramento amministrativo e mira a semplificare le competenze che, oggi, chiamano in causa numerose istituzioni” ha spiegato l’assessore all’Ambiente Michele Centorrino. Attualmente, i confini del parco, ricadono infatti in quattro municipi che si sommano ai tre comuni (Roma, Marino e Ciampino) e due enti regionali.

Una delibera votata all'unanimità

“Il proposito da cui siamo partiti, nasce dall’esigenza di efficientare la macchina amministrativa. Per questo - ha chiarito Centorrino - abbiamo inserito la proposta in una delibera che è stata votata all’unanimità”. Il provvedimento è stato portato anche all’attenzione della commissione Partecipazione di Roma Capitale, impegnata su un’altra proposta. Anche il Municipio VII ha infatti presentato la richiesta di rivedere i confini del parco. 

La richiesta di un confronto

Sulla scorta di quanto suggerito dal comitato per la Caffarella, l’ente governato dalla presidente Lozzi, ha proposto di modificare i confini del parco seguendo il percorso del principale fiume che l’attraversa, l’Almone. “La nostra richiesta è quella di sedersi ad un tavolo, per discutere, visto che si parla di ridefinire i confini,  quale sia la soluzione migliore” ha spiegato Centorrino.  

Favorevoli e contrari alla proposta

Dopotutto, ha fatto notare l’assessore municipale,  “l’80% del parco già ricade nel territorio del Municipio VIII e la nostra proposta, in via informale, ha già ricevuto l’approvazione da parte della direzione del parco regionale”. L’idea era invece stata definita “un po’ strampalata” dalla consigliera Marta Bonafoni, capogruppo regionale della Lista Zingaretti. Ed era stata bocciata anche dalla vicina presidente di municipio, la minisindaca Monica Lozzi. Tra le altre voci che si sono espresse contro la proposta del Municipio VII, il Comitato per la Caffarella ed i Verdi.

Perimetro parco Appia Antica-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento