menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Recuperata un'altra area verde: al Tintoretto nasce l'Ortolino

Un centinaio di lotti, alcuni a scopo didattico, sono stati predisposti al Tintoretto grazie ad un progetto dell'Istituto Nazionale di Bio Architettura. Antonetti (PD): "Un'altra area verde è stata così recuperata"

Prosegue la felice esperienza degli orti urbani nel Municipio VIII. Domenica mattina, centinaia di persone si sono recate in un'area verde tra via del Tintoretto e via Erminio Spalla. In quell'occasione si è svolta la festa di presentazione di Ortolino, l'ultima creatura partorita dai cultori del "pollice verde".

L'ORTOLINO - "Si tratta di una delle prime richieste che mi erano state rivolte – ammette Emiliano Antonetti, Assessore all'Ambiente del Municipio VIII – ed è un piacere vedere che, nonostante qualche difficoltà, il progetto è stato infine realizzato. Devo dire che sono stati bravi questi cittadini. Pazienti e determinati, e forse non è un caso se hanno scelto come simbolo proprio una formichina".

IL PROGETTO - L'area verde è stata frazionata in un centinaio di lotti. "Molti orti saranno a scopo didattico, altri invece sono stati assegnati ai cittadini. In base a quanto previsto dal regolamento comunale degli orti urbani – ricorda Antonetti – l' Istituto Nazionale di Bio Architettura di Roma, che ha avuto in concessione l'area, ha stilato un regolamento interno". Ed ora decine di residenti potranno godersi un pezzettino di terra a pochi passi dal parco dell'Appia Antica. 

L'APPROVVIGIONAMENTO IDRICO - "Ci sono ancora dei problemi, essenzialmente legati all'approvvigionamento idrico – ci spiega l'Assessore all'Ambiente – lì c'è una vasca di raccolta delle acque da cui in passato si attingeva. Il pozzo è però stato chiuso, forse perchè lo utilizzavano in troppi. La soluzione potrebbe essere mettervi  tre contatori: uno per gli ortisti, un altro per i condomini di  via Ballarin che utilizzano l'acqua per le aree verdi. Ed un terzo contatore per il pubblico. La palla però adesso è passata alla Provincia". Ma bisogna fare in fretta perchè senz'acqua, l'orto, rischia di durare davvero poco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento