menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestro I-60, M5S: “Giunta con le spalle al muro grazie a noi, è una vittoria dei cittadini”

Il Movimento 5 Stelle su l’I-60 non gioca di rimessa. E va anzi all’attacco del Municipio e di Repubblica, che per prima ha dato la notizia della richiesta di sequestro

Il Movimento 5 Stelle di Roma, sulla relativa pagina facebook ha commentato la notizia che ha tenuto banco nel territorio governato da Andrea Catarci. Attaccando la ricostruzione de La Repubblica e contestualmente ricordando il ruolo agito dai pentastellati a livello capitolino.

L’ATTACCO - “La capacità de La Repubblica di stravolgere la verità, quando si tratta di esaltare le doti taumaturgiche del PD, supera ogni più rosea fantasia – scrive il M5S di Roma- Quella dell'I-60 è una battaglia cominciata nel 2008 e portata avanti da numerosi Comitati ed associazioni, inascoltati fino al recente sequestro del parco di Tor Marancia; ciononostante, il quotidiano al servizio del PD la trasforma in una vittoria del presidente Catarci - al suo terzo mandato - e dei suoi alleati di SEL”.

IL FRONTE COESO - “Chi conosce bene l'impegno profuso da migliaia di cittadini che hanno lottato in questi anni per il bene comune sono i portavoce del Movimento 5 stelle dell'VIII Municipio, che appena entrati nelle istituzioni hanno affiancato la battaglia dei vari Comitati, per formare un fronte coeso contro la speculazione illecita effettuata dai palazzinari di turno”.

L’INIZIATIVA IN CAMPIDOGLIO –  Sul piano delle iniziative istituzionali, il Movimento 5 Stelle ricorda che “A settembre 2013, infatti, in un'azione coordinata con i portavoce al comune, il M5S aveva presentato un'interrogazione per denunciare le irregolarità registrate nel cantiere ed un accesso agli atti che ha evidenziato le lacune che hanno portato al sequestro con ipotesi di reato. In quell'occasione la massiva presenza dei cittadini, dei quali il M5S ha portato le voci inascoltate per anni dentro le Istituzioni, anche subendo le inevitabili pressioni di chi ha verosimilmente violato le leggi, ha messo spalle al muro l'attuale Giunta dopo un lungo ed assordante silenzio. Come scritto sul sito www.stop-i60.org  - conclude il post - 'Hanno vinto i cittadini', ai quali il Movimento 5 stelle ha dato voce”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento