GarbatellaToday

Cantiere I-60: cominciati i lavori di ripristino del fosso delle Tre Fontane

Iniziati i lavori per il ripristino del Fosso delle Tre Fontane, nel cantiere dell'I-60. Adesso si chiede una "drastica riduzione delle cubature previste"

Raggiungere l’area che era stata posta sotto sequestro, nel cantiere dell’I-60, non è facile. Bisogna percorrere via di Grottaperfetta, girare su via Berto ed una volta arrivati a Largo Longanesi, entrare nel bellissimo parco. L’area in questione, si trova proprio di fronte alle scuole. Nascosta tra il verde ed i palazzi.

CITTADINI ED ISTITUZIONI - Il Presidente Catarci, l’Assessore Miglio  e l’Assessore Marotta al nostro arrivo erano sul posto. Ma c’erano anche i cittadini del coordinamento Stop-I60, come Giuseppina Granito e Luca Fontana, che soddisfatti esibivano uno striscione. Ancora una volta, ci hanno  ricordare la loro totale, incondizionata contrarietà a tutto il processo che porterà centinaia di migliaia di metri cubi di cemento nella zona.

RIAFFIORA IL FOSSO - Una volta entrati nel cantiere, con il fango fino ai polpacci e sotto una pioggerellina che forse era il preludio alla “bomba d’acqua” annunciata, l’abbiamo finalmente visto. Tra il canneto e le sterpaglie,  il braccio meccanico della scavatrice  non ci ha messo molto a trovare il fosso. “Eccolo lì – ci fa notare soddisfatto l’Assessore Miglio – e dicevano che non c’era niente”. Difficile negarlo: il fosso, sotto alcuni metri di terra, inizia già ad essere visibile.

L'EQUILIBRIO IDROGEOLOGICO - “Mentre Roma va ancora sott'acqua, il Municipio Roma VIII avvia le operazioni di ripristino dell'alveo dello storico Fosso delle Tre Fontane, avendo ottenuto dalla Procura l'autorizzazione ad intervenire nell'area già sequestrata” ha ricordato soddisfatto Catarci. La giornata “è importante per la tutela del territorio, per il ripristino dell'equilibrio idrogeologico e per la legalità. Ora più che mai i Fossi sono fondamentali” e le piogge di questi giorni lo dimostrano.” Ora più che mai – conclude Catarci – serve una massiccia riduzione delle cubature, rispetto ai 400.000 metri cubi previsti nell'edificazione I60”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento