GarbatellaToday

Fosse Ardeatine, 74 anni dopo studenti e associazioni in corteo: "La storia non si cancella"

Ricorre l'anniversario dell'eccidio: l'adesione ed il percorso del corteo

Sono trascorsi settantaquattro anni dall'eccidio delle Fosse Ardeatine. Il tempo non ha però cancellato il ricordo della rappresaglia nazista. Il rastrellamento e l'omicidio di 335 vittime innocenti, rappresenta una ferita ancora aperta per la città.

L'adesione al corteo

Per commemorare l'anniversario delle Fosse Ardeatine, è stato organizzato un corteo commemorativo. Sono tantissime le realtà che si sono date appuntamenti a Largo Leonardo da Vinci nella mattinata di sabato 24 marzo.  Ci sono le sezioni dell'ANPI, Baobab Experience, il centro anziane Casale Ceribelli, i collettivi studenteschi ed i comitati civici del territorio di Garbatella, Tor Marancia e Roma70. Al corteo partecipano anche i centri sociali, gli ortisti, i movimenti come Action e le madri per Roma Città Aperta, le sezioni di Potere al Popolo ed il circolo Che Guevara di Rifondazione Comunista. Tutti insieme per commemmorare "335 spine nei nostri cuori". Per ribadire, a distanza di 74 anni, che queste vittime sono "Scolpite nella memoria collettiva di questa città, nei portoni dei palazzi, sui muri lungo le strade di Roma continuano a parlare di una storia che è parte di ognuno di noi". 

Il percorso

Il corteo commemorativo, partendo alle ore 10. a largo Leonardo Da Vinci, sfila in direzione delle Fosse Ardeatine, il cui arrivo è previsto per le ore 13. Per raggiungere il sacrario la manifestazione transiterà su largo delle Sette Chiese, piazza Sauli, via de jacobi, Piazza Oderico da Portedeono, viale Tor marncia, piazza Tosi, Largo Bompiani e via delle Sette Chiese. Per consentire il regolare svolgimento del corteo, sono previste deviazioni e brevi stop delle linee di trasporto pubblico.

Le polemiche del 2017

Nel 2017 suscitò scalpore l'assenza al Corteo commemorativo della sindaca Raggi.  "Credo sia la prima volta nella storia della Repubblica, nata dalla Resistenza, che alla celebrazione in ricordo dei Martiri delle Fosse Ardeatine il sindaco di Roma sia assente. Con la giustificazione che sta sciando" commentò l'allora deputato democratico Marco Miccoli. Al posto di Raggi si presentò il vicesindaco Bergamo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La commemorazione ad Ostia

Intanto anche da Ostia si rende omaggio ai martiri delle Fosse Ardeatine. Alla presenza della Presidente Giuliana Di Pillo e delle massime autorità civili e militari, sono state depostedue corone d’alloro davanti alle targhe che ricordano i militarei Romeo Rodriguez Pereira e Lido Duranti rispettivamente situate nel portico del Palazzo del Governatorato ad Ostia e a piazza Capelvenere ad Acilia. “Sono passati 74 anni dall’eccidio delle Fosse Ardeatine – ha dichiarato la Presidente Di Pillo – ma la ferita è ancora inevitabilmente aperta per le 335 persone tra militari e civili trucidati e per le loro famiglie. Il Municipio X, come ogni anno, rende omaggio alle vittime ricordando due militari vissuti nel territorio, torturati e uccisi quel 24 marzo del 1944. Il trascorrere degli anni non può e non deve far dimenticare pagine nere come questa; è necessario ricordare e far conoscere ai più giovani - afferma la Presidente - quanto assurda è una guerra e quanto sono ancora più assurde le conseguenze di un conflitto che porta soltanto all’odio e a far soccombere i più deboli”. Alla cerimonia, oltre alla nipote di Lido Duranti, erano presenti le associazioni ex combattenti e reduci, Anpi ed Amni oltre che rappresentanti di tutte le Forze dell’Ordine e della Polizia locale di Roma Capitale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento