GarbatellaToday

Al via il concorso di progettazione: trasformerà l’ex scuola Mafai nel cuore pulsante di Tor Marancia

Ospiterà un centro di formazione del Teatro dell’Opera e spazi per attività laboratoriali, musicali e sportelli d’ascolto

Lo scheletro dell'ex scuola Mafai

Sarà la casa per la scuola di Danza ed attività corale. Ed anche un hub di comunità, destinato a riservare spazi per la musica,i laboratori, il coworking. In una parola, sulle ceneri dell’ex scuola Mafai, sarà costruito il cuore pulsante di Tor Marancia.

Una richiesta del territorio

Sono stati i residenti a chiedere di realizzare la trasformazione urbanistica. La proposta ha trovato infatti i voti dei cittadini che hanno partecipato al processo partecipativo #Roma Decide. D'una parte dei diciassette milioni derivanti dalla cosiddetta “Novazione Urbanistica” di piazza dei Navigatori, potrà beneficiarne anche la vecchia Shanghai.

Ecco da dove arrivano i 17 milioni

I prossimi passi

Il Campidoglio ha annunciato l’avvio del concorso di progettazione che consentirà di costruire, sopra l’ex scuola, il Centro Formativo della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma e un Community Hub per attività formative e sviluppo sociale nel quartiere. C’è tempo fino al 15 marzo 2021 per presentare le proprie proposte. Le migliori cinque verranno ammesse alla seconda fase e giudicate da un’apposita Commissione per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva dell’edificio.

“Con questo concorso di progettazione  - ha spiegato Virginia Raggi  - compiamo un altro passo in avanti verso la realizzazione di un nuovo Centro Culturale polivalente fondamentale per il quartiere e per l’intera città, che ospiterà anche il centro formativo del Teatro dell’Opera. Sarà al tempo stesso un centro di eccellenza per la crescita di giovani artisti e uno spazio aperto a tutti, dove i cittadini - ha promesso la Sindaca -  potranno sperimentare nuovi tipi di socializzazione e formazione”, spiega la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Un'opportunità per il Teatro dell'Opera

“Il Centro Culturale Polivalente di Tor Marancia rappresenta un'occasione storica per il Teatro dell'Opera di Roma. Quella di costruire uno spazio integrato, concepito e realizzato per le attività didattiche e formative della nostra Istituzione. La Scuola di Danza, la Scuola di Canto Corale, l'Orchestra giovanile potranno trovare una nuova casa e realizzare lezioni, prove, laboratori, momenti aperti al quartiere e alla cittadinanza: un'opportunità unica per la valorizzazione di giovani e giovanissimi talenti, per tramandare know-how e cultura musicale, aspetti cardine della nostra missione istituzionale”ha commentato il Sovrintendente della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma Carlo Fuortes.

La restituzione al territorio

Al via dunque la progettazione che cambierà le sorti dell’ex Mafai. “Il prossimo passo urgente sarà abbattere lo scheletro di cemento che ancora oggi rappresenta un luogo abbandonato” ha commentato il presidente del Municipio VIII Amedeo Ciaccheri che si è detto contento del fatto che “ Il centro culturale polivalente rappresenterà il segno di nuovi servizi a prima restituzione di quella lunghissima attesa che il territorio vive ancora attorno alla convenzione di piazza dei Navigatori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento