menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boschetti antismog nel Municipio VIII, piantati duemila alberelli: "A costo zero per l'amministrazione"

Messi a dimora alberi ed arbusti in 4 aree del Municipio VIII. Ass. Michele Centorrino: "Serviranno a mitigare inquinamento acustico e atmosferico"

Un Municipio più verde. Più di duemila piante, tra alberi ed arbusti, sono stati messi a dimora tra il Tintoretto, la Montagnola e San Paolo. Piccoli boschetti per contrastare gli effetti dell’inquinamento atmosferico e per riforestare il territorio.

I boschetti antismog

Un anno fa iniziammo assieme a AzzeroCO2 una scommessa, trasformare questo territorio nel luogo giusto perché nuovi boschi urbani arricchissero il polmone verde di Roma.  Questo il senso del progetto MosaicoVerde, un atto di cura per il domani - ha spiegato il presidente del Municipio VIII Amedeo Ciaccheri -  Dopo un anno abbiamo raddoppiato e oggi giovani aceri, lecci, olmi assieme a piante di mirto, ginestra, corbezzolo, biancospino e alloro hanno iniziato a crescere per invertire la storia di questa metropoli”.

La garanzia di attecchimento

Già nel 2020 il Municipio, in collaborazione con AzzeroCo2 aveva provveduto alla piantumazione di centinaia di giovani alberi. Una parte di quelle essenze arboree non ha però attecchito e, di conseguenza, è stata sostituita. I duemila alberi piantati nel corso delle ultime due settimane, non rientrano quindi in quel computo. Ma a loro volta beneficiano di una garanzia: "per due anni - ha sottolineato Ciaccheri - ogni pianta sarà curata, innaffiata e manutenuta da Mosaicoverde”, la campagna promossa da Azzeroco2 e Legambiente per la riforestazione.

Gli alberi nelle scuole

Sono stati due i progetti che, nel corso delle ultime settimane, hanno attraversato il Municipio. “Nelle scuole del nostro territorio abbiamo provveduto a far piantare 101 alberi che sono il frutto di una campagna nazionale lanciata da AzzeroCo2 di cui hanno beneficiato Roma e Milano. Per quanto riguarda il territorio capitolino, gli alberi donati sono stati messi a dimora solo nel nostro municipio” ha spiegato l’assessore all’Ambiente Michele Centorrino. 

Una riforestazione a costo zero

Per quanto riguarda invece le altre 2000 piantumazioni “siamo andati a creare dei veri e propri boschetti anti-smog” con il compito di contrastare gli effetti dell’inquinamento sia sul piano acustico che su quello atmosferico, andando quindi a mitigare l’impatto delle polveri sottili. Il tutto - ha rimarcato Centorrino - a costo zero per l'amministrazione”. Un progetto, realizzato in collaborazione con la cooperativa CPL Concordia, di cui hanno beneficiato 4 aree verdi in contesti fortemente urbanizzati: il parco del Tintoretto e quello dedicato a Don Picchi (alla Montagnola), un’area verde sulla Laurentina e lo skate park di via Severo, a San Paolo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento