Ardeatino Ardeatino / Via Ardeatina

Tor Carbone, Santa Lucia a rischio: “Basta con lo scaricabarile”

Assotutela annuncia una querela per i mancati pagamenti all’Istituto Santa Lucia, come previsto dalle sentenze del TAR e del Consiglio di Stato. “La chiusura del Santa Lucia danneggia tutta la Regione”

AssoTutela scende in campo. E lo fa dalla parte dell’Istituto Santa Lucia, su cui da anni pende una spada di Damocle che potrebbe comportane la chiusura. Una vicenda che si trascina da tempo, fatta di ricorsi e sentenze passate in giudicato. E proprio su questo aspetto, l’associazione di tutela dei diritti dei cittadini, ha deciso di intervenire, presentando un esposto.

IL RISPETTO DELLE SENTENZE - “Al centro della vertenza - ha spiegato Maritato, presidente di AssoTutela  - è l’inosservanza del provvedimento emesso il 21-10-2013 dal commissario nominato dal Consiglio di Stato, che ora Regione e Ministero vorrebbero vanificare, mettendo in discussione la sopravvivenza del Santa Lucia. Per questo abbiamo presentato una denuncia-querela alla procura della Repubblica, con un azione di responsabilità civile nei confronti del Ministero. L’atto non è stato contestato, e dunque  deve essere doverosamente eseguito. Altrimenti siamo pronti a invadere via Ardeatina pur di tutelare il diritto alla salute e al lavoro”. Nel merito dell’esposto, è entrato  l’Avvocato Monteleone, che sta seguendo la vicenda, “Se Tar e Consiglio di Stato indicano che all’Ircss Santa Lucia spettano per legge dei pagamenti, questi devono essere subito inoltrati. Pagamenti che però sono stati bloccati da una delibera, che definire ridicola è poco. Ecco perché chiediamo all’autorità giudiziaria di approfondire la questione”.

LO SCARICABARILE - L’ospedale di Tor Carbone, rappresenta un’eccellenza in campo sanitario. A  più riprese, vari attori istituzionali sono intervenuti per ricordarne l’importanza. Spendendo anche parole d’impegno, a sostegno dell’IRCSS che non si vorrebbe far chiudere. “Sono mesi che denunciamo con preoccupazione la querelle che sta coinvolgendo il Santa Lucia, la cui sopravvivenza è appesa a un filo a causa di quel mancato percorso di condivisione” ha premesso il Consigliere regionale di Forza Italia Palozzi.  “L’esempio purtroppo è l’insensato braccio di ferro tra Regione e Ministero: Zingaretti e Lorenzin fanno finta di non capirsi, quando invece sarebbe necessario un tavolo comune che delinei rapide soluzioni di una vicenda, che sta gettando nell’incertezza dipendenti e pazienti. In una sanità che fa acqua da tutte le parti - ha concluso il Consigliere di Forza Italia -  non si può lasciare alla deriva strutture efficienti come il Santa Lucia: la si smetta di giocare allo scaricabarile sulla pelle dei cittadini. Farò capire a Zingaretti che la chiusura dell’Ircss sarebbe un danno gravissimo per tutto il comparto sanitario del Lazio”. Alla conferenza erano presenti anche lavoratori e sindacalisti dell’ICRSS Santa Lucia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Carbone, Santa Lucia a rischio: “Basta con lo scaricabarile”

RomaToday è in caricamento