rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Garbatella Ardeatino / Via Ardeatina

Ardeatino, Foglio-DeJuliis: “Hanno scambiato il Divino Amore per un campo Rom”

I due Vice Presidenti dei Consigli Municipali VIII e IX, scrivono ai rispettivi Minisindaci: "Serve un intervento immediato per allocare i nomadi in luoghi più idonei"

Il Divino Amore non è mai stato al centro delle cronache romane, come negli ultimi mesi.  Dapprima la minaccia, mai del tutto sopita, di realizzarvi una discarica a pochi chilometri di distanza, in località Falcognana. Di oggi, invece, è la segnalazione fattaci pervenire da Massimiliano De Juliis e Simone Foglio, rispettivamente Vice Presidente del Consiglio nel Municipio IX e VIII. Una segnalazione che segna quasi un passaggio di testimone, tra due temi importanti: da una parte il conferimento dei rifiuti urbani, dall’altra la dignità umana.

UN NUOVO INSEDIAMENTO - “Nei pressi del Divino Amore, su di un'area a confine tra i municipio VIII e IX e più precisamente tra Via di Fioranello ed un fosso – scrivono Foglio e De Juliis - durante la notte è comparso un insediamento di nomadi che hanno collocato sul terreno diverse roulotte. Alcuni cittadini riferiscono di aver visto anche nomadi con una cartina come se qualcuno avesse dato loro indicazioni sul luogo da occupare”.
 
SITO PRIVO DI SERVIZI - “Da un po di tempo a questa parte c'è una particolare attenzione su questo quadrante della città e sembra che qualcuno stia scambiando il Divino Amore e il Santuario dei romani, oltre che per la nuova pattumiera di Roma, anche luogo per allocare campi rom – osservano i due Consiglieri del PdL - Tale terreno è privo dei servizi di primaria necessità quali acqua potabile, fognature ed elettricità, continuano i due Vice Presidenti del Consiglio, e per questi motivi assolutamente inadatto ad ospitare qualunque tipo insediamento umano ed in particolare di famiglie con bambini. Chiediamo quindi un intervento immediato del Sindaco Marino, dei Presidenti Catarci e Santoro e delle autorità competenti, affinché i nomadi vengano quanto prima allocati in luoghi più idone”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ardeatino, Foglio-DeJuliis: “Hanno scambiato il Divino Amore per un campo Rom”

RomaToday è in caricamento