menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Air Terminal Ostiense: riprendono i lavori di riqualificazione?

Trattative in corso, dopo i sigilli messi dalla Polizia Municipale a fronte di alcune irregolarità nell'esecuzione dei lavori. Il Municipio XI chiede di incassare almeno una parte degli oneri concessori

L’Air Terminal Ostiense, l’edificio realizzato per i mondiali di calcio del 1990, sta per assumere una nuova veste. Da tempo l' EATELY, il marchio che riunisce prodotti enogastronomici di qualità, dalla pasta di Gragnano alla carne bovina piemontese, accorciandone la filiera,  sta realizzando i lavori necessari all’adeguamento della struttura.

Dopo 22 anni di abbandono, nonostante i vari tentativi intercorsi per rallentarne il degrado, l’Air Terminal potrebbe conoscere una nuova primavera. Ma a fronte di questa prospettiva, c’è da registrare una brusca frenata alle opere di ristrutturazione da tempo in corso.

La polizia municipale, su espressa richiesta della Presidenza del Municipio XI, ha infatti messo i sigilli al cantiere. Da quanto si apprende, il contenzioso nascerebbe da un condono richiesto, e mai  ottenuto, per l’ampliamento degli spazi commerciali da 4000 metri quadrati a 7000. In seconda battuta, il Municipio XI fa notare che non è stata inoltrata la Dichiarazione di Inizio Attività, che prevede degli oneri da riconoscere al territorio.


Per venire a capo di una situazione che rischierebbe di compromettere la conclusione dei lavori di riqualificazione dell’Air Terminal Ostiense, stamattina è in corso un’incontro tra l’Ufficio di Condono Edilizio Speciale, i tre dipartimenti del Comune (Commercio, Urbanistica e Strumenti attuativi),  la Soprintendenza Comunale ed ovviamente il Municipio XI, intenzionato ad ottenere una quota parte degli oneri concessori legati all’ammodernamento della struttura.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento