FiumicinoToday

Fiumicino, matrimoni in spiaggia, parchi e castelli: autorizzate 24 location

Il Comune di Fiumicino dà la possibilità a chiunque voglia di sposarsi in spazi diversi dalle attuali sedi. I costi: 500 euro per i residenti e 1000 euro per i 'forestieri'

Spiagge, parchi, castelli, agriturismi dove celebrare il proprio matrimonio. Sono ventiquattro i siti autorizzati dal Comune di Fiumicino in cui poter dire il fatidico 'sì'. 

Si tratta di undici stabilimenti balneari, nove chioschi, uno spazio esterno, una villa storica, un ristorante e un agriturismo. Trova così compimento l’iter, iniziato nel maggio scorso con la delibera della Giunta e proseguito con un avviso pubblico, che darà la possibilità a chiunque vorrà, di sposarsi in spazi diversi dalle attuali sedi comunali. “L’amministrazione ha fatto la sua parte e lo ha fatto in tempi rapidi - ha dichiarato il Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – Ora aspettiamo le prime richieste di matrimonio, un’occasione per far conoscere e valorizzare i nostri luoghi, le nostre spiagge e il nostro territorio”.

Gli uffici, prima di concedere l’autorizzazione alla celebrazione del matrimonio, accerteranno la disponibilità e il decoro degli arredi per il rito nuziale, delle bandiere e di tutti gli altri requisiti previsti per lo svolgimento dei matrimoni civili. Confermate, inoltre, le tariffe a carico dei futuri sposi: 500 euro per i residenti nel Comune di Fiumicino e 1000 euro per i non residenti mentre rimane la gratuità per chi decide di sposarsi nella sede comunale centrale. 

Le strutture autorizzate sono le seguenti: gli stabilimenti balneari Rio, Albos, Rivetta, Janga Beach, La Scialuppa (Fregene), Eco del Mare, Rambla, Lo Scoglio (Maccarese), Neri Village, Reef Village (Fiumicino), Lido (Focene); i chioschi Singita (Fregene), Creuza de Ma, Espargo (Maccarese), Waterfront, Havana Club, Onda Blu, Quaranta gradi all’ombra, Buena Onda (Focene), Abbronzatissima (Fiumicino). Autorizzati anche l’oasi WWF di Macchiagrande e Villa Gemma a Fregene, l’agriturismo Il casale delle Ginestre a Tragliatella e il ristorante Baia Verde a Passoscuro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento