rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Fiumicino Fiumicino

Aule piene, la protesta degli studenti a Fiumicino

A Fiumicino gli studenti delle superiori protestano per la situazione delle aule piene. A dar loro supporto i consiglieri comunali Federica Poggio e Vincenzo D’Intino

Continuano i disagi per gli studenti degli istituti superiori di Fiumicino. Accanto agli studenti ci sono i Federica Poggio e Vincenzo D’Intino, consiglieri comunali Fiumicino.

Le proteste degli studenti riguardano i doppi turni e le classi troppo piene che creano disagi e che hanno portato il trasferimento di alcune aule in altri plessi. Ma non solo le scuole, infatti nel mirino delle proteste ci sono anche il trasporto pubblico un altro problema sollevato dai consiglieri comunali. "Le linee del trasporto pubblico sono sempre strapiene con interminabili odissee per tornare a casa. Genitori imbufaliti perché i loro figli sono costretti ad attendere in strada, lungo viale di Porto, che altri studenti entri in classe. Con grave pericolo per la loro incolumità". I consiglieri sottolineano anche lla situazione in Viale Reggiani a Maccarese dove "le classi sono talmente strette da dover giocare a tetris, con banchi e cattedre appiccicate.

"Si parla tanto di diritto allo studio, di ‘giovani che saranno il nostro futuro’ e questo è quello che offriamo loro" si chiude la nota di Poggio e D'Intino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aule piene, la protesta degli studenti a Fiumicino

RomaToday è in caricamento