rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Palidoro Fiumicino

Riaprirà l'ex presidio sanitario di Palidoro, oggi la firma del sindaco di Fiumicino

La struttura, dopo anni di inutilizzo, verrà predisposta ad accolgiere un centro di primo intervento per l'asse nord della città

Finalmente si è arrivati a un epilogo e il vecchio presidio sanitario di Palidoro, dopo anni di inutilizzo, diventerà un nuovo centro per il primo soccorso. Un ordinanza ha approvato la riapertura della struttura nell'asse nord del comune per farne un centro di primo intervento.

INIZIATIVE CITTADINE - Ci è voluto molto tempo e sono state necessarie molte iniziative cittadine: "Dopo manifestazioni, una raccolta di 1945 firme, le richieste protocollate lo scorso 14 aprile per far prendere coscienza alle istituzioni comunali e alle forze politiche sulla necessità di ristrutturare l’ex presidio sanitario di Palidoro - spiega presidente dell’associazione Il Piccolo Borgo di Palidoro, Paolo Sbraccia - oggi finalmente trovano concretezza".

ESTERINO MONTINO - Il sindaco Esterino Montino con la firma dell'ordine del giorno si impegna ad avviare immediatamente l’iter amministravo ed a predisporre lo stabile come nuovo punto di primo intervento o comunque uno spazio idoneo ad affrontare le prime emergenze sanitarie in quanto la zona nord di Fiumicino ne è priva. L'auspicio del presidente del Piccolo Borgo è che questa azione sia una soluzione definitiva della questione: "Auspico che sia solo la prima di tante azioni che l’amministrazione e tutta la politica metteranno in campo. Questo impegno non può e non deve rimanere su carta ma trovare sbocco con azioni concrete". 

BOOM DEMOGRAFICO - Dopo anni in cui la struttura è stata lasciata abbandonata si è deciso di farne un nuovo centro di primo soccorso visto anche il grande boom demografico che ha avuto la città: "Sono ormai anni che insieme a tanti amici e associazioni denunciamo lo stato di abbandono della struttura e la necessità di realizzare lì un punto sanitario per l’asse nord del Comune, considerato anche il boom demografico e l’obbligo di allineare i servizi allo sviluppo. Le varie raccolte firme hanno dimostrato che ormai non possiamo più tergiversare: bisogna inaugurare un punto di primo soccorso, un poliambulatorio attrezzato aperto dodici ore al giorno per tutta la settimana con dotazione tecnologica di base che possa essere di supporto a una zona grande quanto un medio Comune italiano. Serve un luogo per le visite specialistiche e per le urgenze". 

RINGRAZIAMENTI - Immancabile i ringraziamenti del presidente dell'associazione alle istituzioni e alle associazioni: "Ringrazio il sindaco Esterino Montino, il presidente del consiglio comunale Michela Califano che si è attivata in prima persona per portare in aula l’ordine del giorno, tutte le forze politiche di maggioranza e opposizione, nessuna esclusa, che - conclude Paolo Sbraccia - hanno finalmente preso atto del problema, con la speranza che l’approvazione dell’ordine del giorno non sia la conclusione di un percorso ma bensì solo l’inizio. Ringrazio tutte le associazioni che hanno combattuto in questi anni una battaglia comune per l’ex Presidio medico di Palidoro: senza la loro cocciutaggine non avremmo mai ottenuto tutto questo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprirà l'ex presidio sanitario di Palidoro, oggi la firma del sindaco di Fiumicino

RomaToday è in caricamento