FiumicinoToday

Palidoro, kerosene in mare: "Disastro ambientale, ora serve bonifica urgente"

Sono le parole del sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, dopo il furto di ieri nell'oleodotto Civitavecchia - Pantano e lo sversamento di grosse quantità di greggio nel Rio Palidoro

Montino sul luogo dello sversamento a Palidoro

"Le prime luci dell'alba hanno illuminato una situazione davvero difficile sul nostro territorio. Il kerosene che, dopo i tentativi di furto è stato sversato nell'Arrone e nel Rio Palidoro, nei canali di Maccarese e del nord del Comune, ha causato un ingente danno ambientale". A lanciare l'allarme è il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, in riferimetno alle ingenti quantità di carburante finite ieri mattina nel canale Rio Palidoro, il corso d'acqua che sfocia direttamente nella costa a nord della Capitale.

Lo sversamento di greggio, altamente infiammabile e inquinante, pare sia da ricondurre a un evento doloso, un tentativo di furto, confermato anche Eni nella serata di ieri. Un furto avvenuto intorno alle 6 del mattino all'oleodotto Civitavecchia – Pantano. 

"Anche stamattina c'è stato un sopralluogo della Capitaneria di Porto, della Polizia Locale e del delegato alla Protezione Civile - prosegue Montino - che hanno verificato l'invasione del kerosene nei terreni circostanti le fuoriuscite e alla foce dell'Arrone, all'altezza del Villaggio dei Pescatori di Fregene". 

"Insieme al comandante Savarese della capitaneria di Porto stiamo predisponendo tutti gli atti necessari alla diffida dell'Eni affinché provveda ad adottare urgentemente ogni misura atta ad eliminare gli effetti dannosi già prodotti o potenziali e a prevenire il pericolo di ulteriore danno all'ambiente". 

Serve "un'immediata bonifica e riqualificazione delle molte aree interessate" conclude Montino "e un'attenta valutazione dell'Arpa, da subito allertata su questa vicenda, e di tutti gli enti preposti a stabilire le ricadute non solo ambientali ma anche quelle che riguardano la salute pubblica dei cittadini che vivono nelle aree limitrofe lo sversamento di kerosene".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E intanto scatta il divieto di utilizzo delle acque del fiume Arrone,  "lungo tutto il tratto che dal casello di Fregene dell'autostrada Roma-Civitavecchia arriva alla foce e del Rio Palidoro dall'altezza dell'attraversamento dell'autostrada Roma-Civitavecchia e fino alla foce". A stabilirlo è un'ordinanza del sindaco: "E' necessario scongiurare qualsiasi rischio alla salute e igiene pubblica. Per questo motivo ho ordinato anche il divieto per gli allevatori di far abbeverare il proprio bestiame al pascolo in libertà nei tratti indicati dei due corsi d'acqua”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento