rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Fiumicino

Fiumicino compra il Sesterzio: una colletta per acquistare la moneta romana

Appello dell'assessore Calicchio per raccogliere fondi

Doveva essere battuta all'asta a Zurigo, ma il raro sesterzio con sul retro l'immagine del Porto esagonale di Traiano è stato ritirato dalla casa d'aste svizzera. Il comune di Fiumicino infatti ha "opzionato" l'acquisto grazie ad un accordo raggiunto dalla Pro Loco di Fiumicino e dall'assessore alla Scuola Paolo Calicchio.

La Pro Loco ora ha un anno di tempo per raccogliere le donazioni volontarie e comprare la preziosa moneta romana. "Vogliamo riportare a casa un tesoro che appartiene al nostro territorio e a tutti i suoi abitanti. Il mio interesse per la storia, in particolare quella romana, nasce proprio dalla conoscenza di questi luoghi e dall'amore che mi hanno trasmesso grandi maestri come Gabriele Giannantoni, Francesco Panvini Rosati e, non ultimo, il professor Andrea Carandini che proprio oggi compie gli anni e che sono certo non farà mancare il proprio sostegno alla campagna per riportare il sesterzio a Fiumicino", ha sottolineato Calicchio.

"Da assessore alla Scuola, vorrei che fossero questi gli esempi positivi da seguire per trasmettere alle nuove generazioni la conoscenza e l'amore per le nostre radici e per simboli della nostra storia che ci rappresentano da secoli", ha concluso l'assessore sottolineando l'importanza della raccolta fondi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino compra il Sesterzio: una colletta per acquistare la moneta romana

RomaToday è in caricamento