Fiumicino

Degrado Urbano ad Aranova: proposta la raccolta porta a porta per gli sfalci di erba

Roberto Severini propone di instituire, attraverso una collaborazione tra le associazioni e l'amministrazione, un servizio porta a porta per per riqualificare la città turistica

Con l'arrivo della stagione calda si ripresenta il problema degli sfalci di erba vicino ai cassonetti che deturpano e degradano la città turistica di Aranova. A denunciare questa situazione il Presidente dell’associazione Crescere Insieme, Roberto Severini: "Siamo a giugno, il caldo comincia a farsi largo, l’erba cresce e chiunque abbia un giardino (nel nord del Comune sono in tanti) comincia a prendersene cura. E gli sfalci? Puntualmente nel fine settimana finiscono per riempire i cassonetti. Il risultato: immondizia gettata e terra e decoro pubblico a farsi benedire. Non proprio un bel biglietto da visita per i turisti che affollano la nostra costa. Per carità gli sfalci non si dovrebbero gettare nei cassonetti, ma l’alternativa qual è? Non esiste. Appunto".

Il Presidente ha proposto quindi all'amministrazione una soluzione, già adottata da altri comuni in provincia di Roma, per risolvere il problema: una raccolta porta a porta degli sfalci, in cui l'associazione si impegnerebbe anche in prima persona. Ha infatti dichiarato: "Gli scarrabili promessi non ci sono ancora, forse arriveranno a giugno o forse a luglio. Comunque sia siamo indietro e si tratta di una soluzione tampone. La proposta? Una soluzione c’è: un servizio di porta a porta degli sfalci. Un po’ come avviene per il ritiro dei rifiuti ingombranti. Negli altri comuni è una prassi. Cerveteri, Anguillara lo fanno da tempo. Perché allora non mettersi a tavolino con l’Ati e far partire, insieme al tanto sbandierato servizio di porta a porta, anche questo in parallelo? Nell’immediato? Noi siamo disposti a fare la nostra parte. Se l’amministrazione vuole siamo pronti a raccogliere in prima persona sfalci e potature a domicilio".

In questo progetto di raccolta porta a porta dovrebbero essere coinvolte tutte le associazioni comunali per predisporre un piano efficiente ed efficace: "La cosa più intelligente - continua Severini - sarebbe sedersi dietro un tavolo, coinvolgere tutte le realtà associative del territorio e predisporre un piano del decoro pubblico su Aranova e in generale nel nord del Comune di Fiumicino, quello più colpito dal problema. Si potrebbero studiare soluzioni efficaci, posizionare nei punti giusti gli scarrabili, lasciare alle associazioni la custodia degli scarrabili nel fine settimana evitando un costo all’Ati e di conseguenza all’amministrazione, avviare un porta a porta di sfalci e potature. Senza dimenticare i rilevatori ambientali, progetto mai partito e che l’amministrazione si era impegnata a rispolverare".

Il problema deve quindi essere affrontato soprattutto dall'amministrazione visto che, come ribadisce più volte Severini, tutte le associazioni e in particolare Crescere Insieme sono già pronte ad avviare insieme un processo di riqualificazione territoriale: "I rimedi sono tanti, basterebbe avere un minimo di buona volontà - conclude il Presidente Severini - e mettere da parte l’orgoglio: si può fare squadra. Chiedere aiuto dove non si arriva da soli non è peccato mortale ma sintomo di intelligenza. Crescere Insieme è disposta a fare la propria parte come realtà associativa. Abbiamo a cuore il nostro territorio, non tanto per chissà quali strani motivi ma perché ci viviamo noi e ci vivono i nostri figli. E come si può ben immaginare a tutti piace vivere in un luogo dove l’immondizia non sia a terra e il decoro non sia un miraggio, piuttosto che in una landa dove il degrado la fa da padrona. Noi ci siamo. E con noi sono sicuro tantissime realtà associative. Ora spetta all’amministrazione fare la sua: raccogliere l’invito o andare avanti da sola. Ma attenzione, nessuno si arrabbi se poi qualcuno alza la manina e fa notare che le cose non vanno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado Urbano ad Aranova: proposta la raccolta porta a porta per gli sfalci di erba

RomaToday è in caricamento