menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imbarcazione rompe gli ormeggi e sbatte contro il ponte 2 Giugno

Sul posto i vigili del fuoco. La capitaneria di porto sta coordinando le operazioni per la rimozione del relitto

Ponte 2 Giugno chiuso da questa mattina all'alba e a Fiumicino viabilità in tilt. Tutta colpa, riferisce il comune aeroportuale, di una "grossa imbarcazione abbandonata" i cui ormeggi si sono rotti provocando la deriva dello scafo. Lo stesso è andato a sbattere contro il ponte. 

Sul posto i vigili del fuoco, la capitaneria di porto, i carabinieri e la polizia locale. Alle 6.30 è stata disposta la chiusura da parte dei vigili del fuoco che stanno ora verificando la staticità della struttura. Il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca, presente sul posto, informa che "a parte il parapetto del ponte, non sembrerebbero particolarmente gravi".

"Per fortuna, gli ormeggi dell'imbarcazione non hanno ceduto nei giorni di piena del Tevere e di forte vento - sottolinea il sindaco Esterino Montino - perché sarebbe stato un vero e proprio disastro".

"In questo  momento una ditta incaricata dalla Capitaneria di Porto sta provvedendo ad allontanare il relitto dal ponte - prosegue il sindaco -.Ringrazio il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca, i vigili del fuoco, la polizia, i carabinieri e la capitaneria di porto e quanti si sono prodigati per l'intervento tempestivo di questa mattina".

"A questo punto non è davvero più rimandabile la totale rimozione di quel barcone, pesante tonnellate - conclude il sindaco - così come degli altri relitti che compromettono fortemente la sicurezza lungo il Tevere e fino alla foce".

Edit ore 16.18 - La Capitaneria di Porto ha provveduto a riormeggiare il barcone che questa mattina è andato a sbattere contro il Ponte 2 Giugno. L'imbarcazione è ora attraccata al molo nord con ulteriori cavi di sicurezza sia a poppa sia a prua. La Polizia Locale ha disposto la riapertura al traffico veicolare in entrambi i sensi di marcia e pedonale solo dal lato mare (quello non colpito dal barcone). Le alzate, invece, sono inibite fino a tutto domani, 3 gennaio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento