FiumicinoToday

Fiumicino acquista ex centrale Enel: sarà auditorium

Il sindaco Montino: "Lì dove c'è uno stabile abbandonato da anni, realizzeremo un luogo aperto a tutti i cittadini con un polo per la musica e un centro polifunzionale"

Un auditurium al posto ex centrale Enel. È stato stipulato stamattina l'atto di acquisizione da parte del Comune di Fiumicino dell'ex centrale dell' Isola Sacra. Lo annuncia il sindaco di Fiumicino Esterino Montino: "Alla firma dell’atto, presso la sala matrimoni di via Portuense, erano presenti i rappresentanti di Enel e del Comune".

Enel avrà l'onere di realizzare la recinzione che separerà l'area della centrale dall’area dove ci sono ancora gli impianti di trasformazione dell'energia elettrica. "Lì dove c’è uno stabile abbandonato da anni, realizzeremo un luogo aperto a tutti i cittadini: l’Auditorium, un polo per la musica e un centro polifunzionale. Vale a dire – conclude Montino - un nuovo punto di riferimento per gli eventi culturali della città".

"Ringrazio tutti gli uffici del servizio Demanio e Patrimonio e dell’area Finanziaria – ha aggiunto l'assessore alle Politiche del Territorio Ezio Di Genesio Pagliuca – che hanno lavorato alacremente in questi mesi per arrivare a questo primo risultato. Adesso procederemo con l’indizione della gara relativa alla progettazione, così come previsto dal bando Periferie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento