Fiumicino

Fermate bus pericolose, studenti a rischio su via Aurelia

Sono mesi che le associazioni del nord del Comune, Comitato Cittadino Granaretto, Piccolo Borgo e Crescere Insieme, denunciano questo problema

Gli studenti del comune di Fiumicino sono in pericolo. E' la situazione denunciata dalle associazioni Comitato Cittadino Granaretto, Piccolo Borgo e Crescere Insieme sottolineando i rischi che corrono i ragazzi e le ragazze lungo le fermate della via Aurelia, dove le autovetture sfrecciano a tutta velocità sfiorando i ragazzi accalcati in attesa dei mezzi pubblici.

Proprio questa mattina è arrivata l'ennesima segnalazione del presidente del Comitato di Granaretto, Antonio Luccisano che da tempo si fa portavoce di questa battaglia. Una situazione comune a tante località del nord del comune di Fiumicino.

"Il piano di messa in sicurezza delle fermate autobus, al di là dei vuoti annunci di questo o quell’assessore, è fermo ormai da tre anni. - commentano in una nota i consiglieri comunali Mauro Gonnelli, Federica Poggio e William De Vecchis - A farne le spese ci sono decine e decine di studenti che ogni giorno si trovano abbandonati in mezzo a una strada ad altissimo scorrimento senza alcuna protezione e alcun sostegno da parte di un’amministrazione comunale sempre più assente, preoccupata esclusivamente di sperperare soldi in finte inaugurazioni e progetti fantasma invece di lavorare a migliorare un Comune inchiodato".

ECCO LE FOTO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermate bus pericolose, studenti a rischio su via Aurelia

RomaToday è in caricamento