rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Vitinia - Mezzocammino Vitinia / Via del Risaro, 34

La piscina comunale chiusa da tre anni per infiltrazioni

A via del Risaro una struttura usata dalla scuola media e dalle famiglie di Vitinia è fuori uso dalla primavera del 2020. L'assessora del IX: "Entro giugno vorremmo procedere con lo studio di fattibilità"

Una piscina comunale chiusa nella primavera del 2020 e mai riaperta. I cittadini di Vitinia e dei quartieri limitrofi, nel IX municipio, chiedono che al più presto la struttura - annessa all'istituto comprensivo Tacito Guareschi - venga riaperta e torni fruibile per migliaia di persone, oltre che per le alunne e gli alunni delle scuole medie. 

La piscina chiusa nel 2020 per infiltrazioni e lesioni della vasca

La vasca di via del Risaro 34, 25 metri di lunghezza, venne resa inagibile dalla precedente amministrazione pentastellata in seguito alla verifica di una serie di infiltrazioni e lesioni. Da quel momento, però, non è stato più fatto nulla, se non altri sopralluoghi per stabilire gli interventi da fare e i fondi da chiedere al Campidoglio per mettere in sicurezza la struttura. "Non potevamo lasciarla aperta al pubblico - spiega Carmela Lalli, allora assessora alla cultura e alla scuola del IX - ma subito dopo chiedemmo al Comune il finanziamento per lo studio di fattibilità. Purtroppo non ci sono stati i tempi tecnici: c'era di mezzo l'estate, siamo riusciti a far inserire i fondi nel piano d'investimenti ma la discussione del bilancio venne fatta dall'amministrazione successiva". 

Il Cdq Vitinia chiede la riapertura

La scorsa settimana, durante una partecipata assemblea organizzata dal comitato di quartiere di Vitinia, alla presenza della presidente del IX Titti Di Salvo e delle assessore Paola Angelucci e Luisa Laurelli, i cittadini hanno esposto la problematica: "Da noi e a Decima esistono le uniche due piscine comunali del municipio - spiega Giuseppe Montoro, presidente del comitato - e fin quando quella di via del Risaro (gestita da Vitinia Sport, ndr) è stata attiva ha raccolto l'attività di tantissime persone, anche da altri quartieri. Ora, invece, le nostre ragazze e i nostri ragazzi devono andare altrove a fare sport". 

L'assessora del IX: "Siamo in attesa dei fondi per lo studio di fattibilità"

Durante l'assemblea, tenutasi proprio nel teatro della scuola Tacito Guareschi, l'assessora ai lavori pubblici e alla scuola, Paola Angelucci, è intervenuta a riguardo e anche a RomaToday ha confermato la volontà di risolvere la situazione e riaprire la piscina, che fa parte del medesimo complesso scolastico: "Abbiamo chiesto, nel piano investimenti del prossimo biennio, i fondi per lo studio di fattibilità - fa sapere - e per la veritica della staticità, per poi ristrutturare l'edificio. Parliamo di circa 80.000 euro che utilizzeremo anche per altri edifici scolastici". Al momento, però, non si sa se il documento relativo al bilancio previsionale 2023-2025 abbia recepito la richiesta: "Siamo in attesa di riceverlo per visionarlo". Se tutto andrà bene, a quanto pare "entro giugno inizieremo con lo studio di fattibilità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La piscina comunale chiusa da tre anni per infiltrazioni

RomaToday è in caricamento