Vitinia - Mezzocammino Vitinia / Via Sarsina

Raccolta rifiuti, nel IX municipio comitati in rivolta: diffidati Campidoglio ed Ama

Le proteste di dieci comitati di quartiere

Raccolta rifiuti a singhiozzo in quasi tutto il territorio del nono municipio. Il servizio non sembra brillare e molti comitati di quartiere hanno deciso di passare al contrattacco, presentando una formale diffida al Comune ed all'Ama cui si chiede di tornare a garantire i livelli previsti nel contratto di servizio.

Il municipio dei record

Il problema appare paradossale. Innanzitutto perché il municipio in questione è quello che ha raggiunto i livelli più significativi di raccolta porta a porta. Un risultato reso possibile grazie alla collaborazione dei residenti. Ma è paradossale anche perchè è stato proprio qui, e precisamente a Decima ed in parte al Torrino sud, che si è partiti per sperimentare il conferimento di rifiuti su scala cittadina. Nonostante questo, a quattro anni dall'avvio del porta a porta, questi comitati hanno dovuto ricordare ad Ama ed al Comune che la raccolta dei rifiuti "deve essere assicurata con frequenze e modalità adeguate ad assicurare la salvaguardia igienico-ambientale ed il decoro".

La pulizia delle strade

Ma non ci sono soltanto i ritardi nella raccolta dei rifiuti. A Vitinia ed al Torrino Mezzocammino, si segnalano anche altri problemi. Su tutti, “la mancata pulizie delle strade” fa notare Francesco Aurea, presidente del Cdq Torrino Mezzocammino. “Da noi – approfondisce Mario Pericolini, presidente del Cdq Vitinia – non  vengono rimosse le foglie da strade e marciapiedi, cosa che comporta il rischio d'intasare tombini e caditoie. Di fatto quest'anno, già in due occasioni si sono allagate le strade”.

La diffida

Non sono semplici lamentele. I dieci comitati di quartiere, hanno diffidato Comune ed Ama “ senza ulteriore ritardo, ad assumere le decisioni necessarie al raggiungimento degli standard previsti per il servizio rifiuti”. Non solo in tema di raccolta dei rifiuti stradali e condominiali. A ben vedere si avanzano richieste anche molto puntuali, delle quali si chiedono risposte scritte. Si va dalle “soluzioni che si intendono adottare al fine di elevare le percentuali di raccolta differenziata”  alle “modalità per migliorare la qualità delle frazioni merceologiche”. Istanze precise, che mostrano l'attenzione di questi cittadini per i relativi territori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta rifiuti, nel IX municipio comitati in rivolta: diffidati Campidoglio ed Ama

RomaToday è in caricamento