Sabato, 19 Giugno 2021
Vitinia - Mezzocammino Vitinia / Via Marzabotto

Vitinia: i genitori rivendicano le manutenzioni scolastiche promesse

Costituito un Comitato dei Genitori per l'Istituto Comprensivo Tacito Guareschi di Vitinia. Tra le principali richieste, "i lavori di risanamento dei plessi con i fondi già stanziati"

Il problema della carente manutenzione scolastica, è un tema che l’amministrazione municipale conosce bene. Come ha avuto modo di sottolineare l’Assessore Laurelli, le scuole sono tante ed i soldi pochi. Addirittura un terzo in meno rispetto ad appena sei anni fa.

L'ANNUNCIO - A dicembre, l’annuncio del Presidente Santoro di una serie di interventi, aveva riacceso la speranza per diciotto istituti del territorio. La boccata d’ossigeno era frutto di uno stanziamento di 600 mila euro, messi a disposizione dal Campidoglio. Risorse che si sarebbero affiancate “ad opere di recupero edilizio più importanti che realizzeremo grazie al recente stanziamento di 2,5 milioni di euro della Regione Lazio” spiegavano in una nota il Minisindaco e l’allora Assessore ai Lavori Pubblici Parisi.

LA PROMESSA - “Grazie ai fondi regionali – chiariva poi il Presidente Santoro – saremo quindi in grado di eseguire importanti opere di riqualificazione in altre 4 scuole. A Vitinia, per l'Istituto di via Marzabotto e per la media di via del Risaro investiremo complessivamente circa 1 milione e 650mila euro che serviranno per rifare pavimenti, terrazzi, intonaci e le copertine in travertino, sostituire gli infissi esterni e i locali che ospitano la centrale termica, riadeguare viali e piazzali interni all'Istituto”.

GLI INTERVENTI NECESSARI - I lavori citati,  sembra che non siano ancora partiti ed anche per questa ragione il 20 maggio si è costituito il Comitato dei genitori dell’Istituto Comprensivo Tacito-Gaureschi,  eletto dall’assemblea costituente formata dalle mamme ed i papà degli alunni.  “Le istanze dell’assemblea – ci spiega il Comitato in una nota –  sono relative al grave stato di degrado dell’istituto che  presenta  aule fatiscenti  e gravi problemi strutturali”. Alcune foto che ci hanno inoltrato, mostrano una facciata fatiscente, delle crepe nei soffitti un tetto che ha conosciuto giorni migliori. “Il comitato, preso atto della grave situazione in cui versa l’ Istituto  e dell’inerzia politico istituzionale nell’attuare i lavori di risanamento – si sottolinea –  con fondi già precedentemente stanziati dalla Regione Lazio, si farà promotore di azioni continuative di presidio presso le istituzioni al fine che i lavori, necessari  a garantire il diritto alla scuola, siano effettuati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vitinia: i genitori rivendicano le manutenzioni scolastiche promesse

RomaToday è in caricamento