rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Vitinia - Mezzocammino Vitinia / Via Sarsina

Coronavirus, a Vitinia la spesa a domicilio è gratis: nascono le “Botteghe solidali”

Per le persone più indigenti di Vitinia il Comitato di Quartiere ha lanciato una nuova iniziativa. Pericolini (CdQ): “Stiamo raccogliendo le adesioni degli esercizi commerciali e le segnalazioni di chi potrà beneficiarne”

Consegna a domicilio di generi alimentari. Sono tante le iniziative che, attività commerciali coadiuvate da associazioni, comitati, volontari della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile, stanno mettendo in campo per garantire adeguati approvvigionamenti a chi non può o non deve uscire di casa.

I problemi economici

A Vitinia si sta sperimentando un servizio un po’ diverso. Non è rivolto necessariamente ad anziani né a cittadini con particolari patologie. Il target individuato è quello delle persone con problemi economici. Per loro sta prendendo avvio una nuova iniziativa. “Il fatto di dover restare a casa sta mettendo a dura prova quanti hanno un lavoro precario. Per questo abbiamo deciso, in collaborazione con alcune attività commerciali della zona, di dare una mano” ha premesso Mario Pericolini, presidente del Comitato di Quartiere.

Come aderire

Il servizio si affianca a tutti quelli che sono stati messi in campo per fronteggiare i bisogni di quanti non possono uscire a fare la spesa. “Stiamo raccogliendo le adesioni delle botteghe presenti nella zona, ma anche le offerte dei privati per fare ulteriori acquisti – ha spiegato Pericolini –   Al riguardo abbiamo sistemato un bussolotto, presso il tabaccaio Bartoli, dove si possono lasciare delle offerte”. E’ possibile aderire o segnalare i casi di persone che potrebbero avere bisogno del servizio, scrivendo all’indirizzo di posta elettronica comitatovitinia@gmail.com oppure inviando un messaggio al numero WhatsApp 330.424533. “Possono scrivere anche i diretti interessati -  ha tenuto a precisare Pericolini – specificando indirizzo e necessità”.

La solidarietà del quartiere

A prendersi cura dei residenti di Vitinia, in un momento tanto delicato, non  c’è quindi soltanto Radio Vitinia. Con il suo ricco palinsesto musicale, alternato a lezioni di cucina, attività laboratoriali per bambini e risveglio muscolare, contribuisce a mantenere alto lo spirito degli abitanti. Il Comitato di Quartiere invece, con le attività commerciali che stanno aderendo all’iniziativa, si prende cura invece dei bisogni dei più fragili.  “Vogliamo evitare che gli effetti di questa situazione possano ricadere sui più deboli” ha concluso Pericolini. La riuscita dell’iniziativa dipende dalle attività che si mostreranno solidali. 

Vitinia: la cassetta solidale ed il bussolotto per le offerte

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Vitinia la spesa a domicilio è gratis: nascono le “Botteghe solidali”

RomaToday è in caricamento