menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Giuseppe Mendozza. Foto di A. De Priamo

Via Giuseppe Mendozza. Foto di A. De Priamo

Mostacciano, strade chiuse e cantieri infiniti: “Il quartiere è stato sequestrato”

Pronta un’interrogazione in Comune per segnalare il protrarsi dei lavori che stanno mettendo a dura prova Mostacciano. Cavataio (FdI): “Il quartiere è diviso a metà. E’ una sofferenza per residenti e commercianti

Viale Beata Vergine del Carmelo, probabilmente la strada più importante per lo shopping nel quartiere di Mostacciano, è stata chiusa in estate. Via Mendozza invece, importante collegamento per le scuole della zona, è stata interdetta alla fine di ottobre.

Un quartiere sequestrato per mesi

“Dallo scorso mese di Luglio Via Beata Vergine del Carmelo, principale via anche commerciale del quartiere Mostacciano e’ parzialmente chiusa per dei lavori di ACEA e per un parziale cedimento strutturale. Da qualche tempo e’ invece totalmente chiusa per una voragine Via Mendozza, altra via di collegamento - ha riepilogato il capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea De Priamo - Ma e’ possibile che un intero quartiere venga 'sequestrato' per mesi rendendo quasi impossibile viverlo ed attraversarlo?”.

Restano le chiusure

La domanda è finita anche sulla scrivania della Sindaca e dell’assessorato ai Lavori pubblici perchè, Fratelli d’Italia, fa sapere di aver predisposto un’interrogazione. Le difficoltà, nel quartiere del Municipio IX, si stanno trascinando. Senza che, al momento, siano state comunicate delle novità. Le transenne ed i divieti di transito, infatti, sono tutti al loro posto.

Commercianti in difficoltà

“Il primo tratto di viale Beata Vergine del Carmelo è stato riaperto una ventina di giorni fa. Ma è solo la parte che consente di raggiungere via Vivanti. Ne consegue che, il viale, resta in gran parte inaccessibile. Però è lì che ci sono tante attività commerciali che, da luglio, vivono in una condizione di sofferenza” ha fatto notare Fabio Cavataio, residente ed attivista di Fratelli d’Italia. Gli esercizi commerciali sono comunque raggiungibili a piedi. Ma la chiusura della strada, giunta pochi mesi dopo il lockdown, non contribuisce al rilancio delle relative attività.

Il caos davanti le scuole

Disagi si verificano anche sul fronte degli abitanti. “In via Mendozza si era aperta una voragine - ha testimoniato Cavataio - ma ho notato che da qualche giorno è stata richiusa. Tuttavia permangono le transenne ed i divieti di transito. Con il risultato che, andare  a prendere i bambini alle scuole che si trovano proprio alla fine di quella strada, crea nelle ore di uscita ed entrata un traffico incredibile”. Cosa che accade perchè, “il quartiere è spaccato a metà”ha sottolineato Cavataio. In altre parole, chi deve percorrere quella zona di Mostacciano, non ha molte alternative. Si transita solo su via Vivanti. Oramai da mesi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento