Martedì, 27 Luglio 2021
Torrino Torrino / Via Copenaghen

Torrino: lite di condominio a colpi di skateboard, uomo in prognosi riservata

Un 32enne è stato arrestato. A scatenare la lite il fatto che la vittima ha scavalcato il muretto per recuperare l'oggetto, scatenando l'ira del proprietario del terrazzino

Una lite furibonda, finita a colpi di skateboard. Uno di questi ha mandato al Sant'Eugenio, in prognosi riservata, un 48enne. E' successo al Torrino per la precisione in via Copenaghen.

LA LITE - La baruffa si è scatenata perché un 32enne poi ferito, ha scavalcato il muretto che divide il balcone dell'abitazione della sorella da quello del vicino per recuperare un oggetto caduto accidentalmente dall'altra parte. Il proprietario del terrazzino "invaso" un romano di 48 anni, però sì infastidito da quel comportamento.

La discussione si è trasformata in zuffa. Calci, pugni fino a quando il 32enne ha afferrato uno skateboard che ha trovato a terra ed ha iniziato a colpire il suo antagonista. A dividere i due sono stati i carabinieri della Stazione Roma Torrino Nord chiamati per telefono.


L'ACCUSA - L'accusa per il 32enne è di lesioni personali gravissime, violazione di domicilio e minacce. Per il 48enne gravi ferite, che al momento non consentono ai medici di sciogliere la prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrino: lite di condominio a colpi di skateboard, uomo in prognosi riservata

RomaToday è in caricamento