rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Torrino Torrino / Via Fiume Giallo

Palatorrino: dopo 14 anni si riaccendono le luci

Il palazzetto dello sport di via Fiume Giallo esce da un lungo tunnel e comincia a vedere la luce. Anche se, per ora, é soltanto quella del cantiere. Sarà a disposizione del pubblico entro marzo

Si avvia a felice conclusione una vicenda che, almeno da sei anni, tiene con il fiato sospeso migliaia di residenti. Il palazzetto dello sport di via Fiume Giallo, sarà presto a disposizione del territorio. Ed in questi giorni, infatti, è teatro di una febbrile attività. Necessaria per farlo risorgere dalle ceneri in cui era precipitato.

DANNI INGENTI - La vicenda nasce con una contestata assegnazione, finita in tribunale. Due anni di stop, dalla realizzazione alla consegna delle chiavi, durante i quali succede di tutto. La struttura viene ripetutamente occupata, vandalizzata, derubata di ogni arredo. Dai sanitari ai discendenti, passando per gli infissi ed i cavi di rame. Non resta che lo scheletro, tant’è vero che quando al Consorzio Roma Eur Torrino Sport che ne ottiene la giusta assegnazione, vengono consegnate le chiavi, non ci sono neppure più le porte.

FINANZIAMENTI PRIVATI - Il Comune però, non si assume l’onere della ricostruzione. Ed il palazzetto resta chiuso. O meglio, si trasforma in una palestra per i vandali, che proseguono nelle loro scorribande. Un calvario, che a partire da dicembre è stato finalmente interrotto. “Abbiamo deciso di mettere fino a questo schifo – ci confida Paolo Patriarchi, presidente della società capofila Algarve – e per farlo abbiamo dovuto metter mano al portafogli”. Soltanto così, il Palatorrino ha intrapreso le operazioni per uscire dal tunnel.

L'APERTURA AL PUBBLICO - “Abbiamo cominciato i lavori questo mese e proprio ieri – spiega sempre il presidente  dell’Algarve – abbiamo finalmente acceso le luci. Certo, per ora sono state soltanto quelle del cantiere. Ma era dal 2000 che non si vedeva un impianto elettrico in funzione lì, dunque puoi immaginare la soddisfazione”. Sulla tempistica, il Presidente del Consorzio Torrino Sport Eur spiega che “entro marzo dovremmo farcela. Abbiamo cominciato con la bonifica delle parti esterne. Seguiranno gli interni”. I lavori procedono. E questa, è già una grande novità .

Impianto Sportivo Fiume Giallo: il giorno della consegna

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palatorrino: dopo 14 anni si riaccendono le luci

RomaToday è in caricamento