EurToday

Alberi caduti: da gennaio pronti ad abbattere altri pini pericolosi

Con i monitoraggi impossibile valutare lo stato delle radici

Nella foto il pino caduto a Mostacciano il 28 dicembre

Si rischia di perdere il conto. Il numero di alberi che negli ultimi giorni sono stati abbattuti da pioggia e vento è impressionante. Avviene in tutta la città. Ma è il IX Municipio quello che sembra registrare il maggior numero di casi.

Alberi caduti negli ultimi 2 giorni

Il 27 dicembre è toccato a viale Beata Vergine del Carmelo, a Mostacciano. Ed è stato il secondo pino in meno di un mese. Nella notte tra il 27 ed il 28, è stata poi la volta di via Umile, sempre nello stesso quartiere.  A Vitinia invece a cedere sono i  ligustri.   "Uno è caduto mercoledì sera in via Sarsina, un altro pochi giorni prima" sottolinea Mario Pericolini, presidente del Comitato di quartiere. "Ce ne sono altri due già secchi che andrebbero recintati ed occorre controllare lo stato degli altri 40 presenti nel quartiere". 

Situazione preoccupante

La preoccupazione è palpabile. A Mostacciano come a Vitinia si teme per l'incolumità fisica delle persone, poichè gli alberi cadono nelle strade più transitate. "Siamo preoccupatissimi" ammette il presidente del Municipio IX Dario D'Innocenti. "Non tanto per Vitinia, dove gli alberi d'alto fusto sono ben saldi e quelli più piccoli creano minori danni". Lo stato di preoccupazione è dettato dalla salute dei pini. "Anche quello caduto in via Umile aveva un apparato radicale modestissimo, cosa in generale può essere dovuta dalla presenza di un terreno umido, che non spinge la pianta a sviluppare al meglio le radici. Oppure da pregressi lavori che hanno reciso o limitato la loro crescita".

Le domande a cui rispondere

Il paradosso è che il Campidoglio aveva lanciato la campagna di monitoraggio sugli alberi d'alto fusto, scegliendo di partire proprio da Mostacciano. Ad oggi, nonostante le attenzioni ricevute, risulta essere il quartiere più colpito.  "Abbiamo chiesto più volte conto all'amministrazione dei risultati dei monitoraggi già eseguiti – spiega Fabio Cavataio attivista di Fratelli d'Italia – in particolare vorremmo sapere se le piante sono spesso collocate a breve distanza dalla sede stradale. Se le loro chiome, magari cresciute all'ombra di esemplari dominanti, presentano un vistoso sbilanciamento giustificato dalla ricerca di spazio e di luce". Sembra questo il caso dei pini di viale Beata Vergine del Carmelo, le cui fronde convergono in maniera preoccupante verso il centro della strada. "Poi occorre sapere se le abbondanti piogge hanno causato ristagni di umidità, fonte di marciumi radicali".

I fattori climatici ed i monitoraggi

Ma le cause che hanno portato al cedimento di due pini in poche ore, paiono essere molteplici. Secondo il minisindaco vanno ricercate in una "concomitanza di fattori, tra cui la pioggia che ha appesantito la chiome ed allentato il terreno". Tra i fattori climatici citati, c'è anche "il vento che ha sottoposto le piante a maggiore sollecitazione. Ma gli alberi di Mostacciano, sono stati tutti monitorati" ha dichiarato il Minisindaco D'Innocenti "ma è impossibile determinare a vista quale siano le condizioni delle loro radici". Per quanto riguarda l'invocata trasparenza, il presidente del Municipio IX ha ricordato che dal primo agosto ad oggi, sono stati eseguiti 442 interventi, 24 abbattimenti, 296 potature, 4 rimozioni di alberi a terra e 118 rimozioni di alberi pericolanti. "La maggior parte degli interventi sono stati eseguiti a Mostacciano". E proprio nel quartiere, "dal 2 gennaio saranno abbattuti nuovi pini – ha annunciato D'Innocenti – l'intervento è già programmato e riguarderà alcuni alberi in viale Beata Vergine del Carmelo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento