menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torrino Mezzocammino, il pressing dei residenti funziona: dal Campidoglio l’atteso via libera per la nuova scuola

I comitati avevano espresso forti perplessità per la mancata realizzazione della scuola media, prevista nel quartiere a compensazione del piano casa. Il giorno dopo le proteste il via libera della Giunta Raggi

Fumata bianca. Il Torrino Mezzocammino avrà la sua attesa scuola media. Un plesso particolarmente necessario in un quartiere che, negli ultimi anni, ha conosciuto un'importante crescita demografica.

Il via libera del Campidoglio

“Con grande soddisfazione - ha fatto sapere il minisindaco Dario D’Innocenti - il finanziamento della nuova scuola media di Torrino Mezzocammino, entrato nel maxi emendamento collegato alla variazione di bilancio, è appena stato approvato dalla giunta capitolina”. L’iter si è quindi sbloccato anche se, come ha sottolineato lo stesso presidente, sarà necessario votarlo in Assemblea Capitolina. Ma è questione solo di tempo perchè, ha promesso D’Innocenti “Nei prossimi giorni passerà al voto definitivo dell’aula Giulio Cesare”.

L'opera pubblica a lungo attesa

L’intervento è molto atteso nel quadrante. Tanto da rientrare anche in una lettera che il Coordinamento dei comitati di quartiere aveva scritto per stigmatizzare la frequente realizzazione degli interventi privati, prima di quelli pubblici. Al “Torrino Mezzo­cammino sono previsti degli importanti adeguamenti agli sta­ndard urbanistici per soddisfare il cons­istente aumento dell’indice di abitabilità nel quartiere”.

Ma  finora, si leggeva nella lettera vergata dal Coordinamento, “nessuna delle opere pubbliche previste a compensazione del piano casa dalla conf­erenza dei servizi è stata realizzata”. La scuola media, rientrava proprio tra quelle opere pubbliche che, a fronte delle nuove edificazioni, era rimasta ancora sulla carta.

Un pressing efficace

La notizia è stata accolta con soddisfazione dai residenti. Perchè giunge, ha ricordato il comitato di quartiere del Torrino Mezzocammino, dopo “quattro lunghissimi anni di insistenti e spasmodiche richieste”. Ma soprattutto “Fa piacere che la notizia arrivi dopo nemmeno 24h dalla denuncia forte e chiara pubblicata dal Coordinamento dei comitati di quartiere”. Il pressing dei cittadini ha funzionato. Ora il quartiere punta alla realizzazione anche delle altre opere legate al “Piano casa”, dagli attraversamenti pedonali rialzati, alla manutenzione del verde.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento